Una sala giochi in casa


A Peter Hirschberg il MAME non serve: questo ragazzo americano possiede ben 65 giochi coin-op veri, ognuno nel suo cabinet originale, risalenti all'epoca d'oro degli anni '80.

Per ospitare una tale quantità di giochi, Hirschberg ha costruito una sorta di dependance vicino casa sua, e l'ha ribattezzata Luna City Arcade. L'idea viene dal sogno che questo grande appassionato aveva da piccolo, a dire il vero comune a quasi tutti i bambini: avere un'intera sala giochi a completa disposizione.

«Ecco com'è il paradiso» ha dichiarato il creatore di questo piccolo universo parallelo in occasione dell'inaugurazione, alla quale hanno presenziato una cinquantina fra amici, parenti e operai addetti ai lavori.


[via Washington Post]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: