Temple Run e Minecraft totalizzano 3 milioni di download tra vigilia e Natale

I giochi indie di punta di Imangi Studios e Mojang hanno totalizzato 2,5 milioni e quasi mezzo milione di vendite, sparsi tra diverse piattaforme — sopratutto mobili — e nei giorni a ridosso del Natale.

A giudicare dai tweet apparsi in queste ore su internet le vendite natalizie di Temple Run e Minecraft non sono andate affatto male. Non abbiamo numeri di titoli mainstream a cui paragonarli, ma l’entusiasmo e le cifre diffuse da Keith Shepherd di Imangi Studios e Marks ‘Notch’ Persson di Mojang dipingono uno scenario estremamente positivo per i due sviluppatori indie.

Il più fortunato dei due è senza dubbio Temple Run, con oltre 2,5 milioni di download registrati nella sola giornata del 25 dicembre sparsi tra i market di Apple, Google e Amazon, per la precisione oltre 1 milione su iOS, un altro milione su Android e 500 mila sul market parallelo di Amazon che fa comunque capo alla piattaforma Android. Numeri commentati da Shepherd con una singola esclamazione: “Crazy!”. E non ha tutti i torti. Continua dopo la pausa.

Non è andata male nemmeno a Minecraft, di cui conosciamo solo i numeri relativi alla vigilia di Natale: 453 mila copie distribuiti in qualche modo tra le varie piattaforme PC, Xbox 360, iOS, Android. Sintomo che la creatura blocchettosa di Notch continua ad esercitare il suo fascino virale, anche al calare dell’enorme hype iniziale. Un po’ più criptico il commento di Notch, che si limita ad esclamare “Wowzers! <3”.

Minecraft ricordiamo, ha appena ricevuto l’aggiornamento della sua versione PC alla versione 1.4.6 che ha portato fuochi d’artificio, supporto all’input touch e novità minori. Se poi siete dei veri e propri fan, vi consigliamo la visione di Minecraft: the Story of Mojang, l’ottimo documentario girato dai 2 Player Production di Portland che racconta la storia del fenomeno indie, disponibile in download DRM-free al prezzo di un biglietto del cinema.

Via | Gamesindustry.biz

Ti potrebbe interessare
Gran Turismo 5: Yamauchi promette un’IA più umana
Guida Ps3

Gran Turismo 5: Yamauchi promette un’IA più umana

Gran Turismo 5 sarà stato anche rinviato ventiseimila volte, ma Polyphony Digital trova sempre un modo per farne parlare: stavolta tocca a Kazunori Yamauchi in persona, che dalle pagine di CVG promette un’intelligenza artificiale sensibilmente migliore rispetto al passato.«Quanto si può avvicinare l’intelligenza artificiale ai tempi sul giro degli esseri umani? Questo era il punto

Perfect Dark XBLA: la recensione
First Person Shooter Xbox 360

Perfect Dark XBLA: la recensione

Quella dei remake è diventata da qualche tempo una tradizione consolidata anche nel mondo dei videogiochi, basti pensare all’ultimo Alien Breed o proprio a questo Perfect Dark XBLA di cui ci troviamo a parlare oggi, incoraggiati anche dalla possibilità di essere venduti attraverso gli appositi canali digitali senza passare per le fasi di inscatolamento e

MadWorld in un nuovo video
Action Video e Trailer

MadWorld in un nuovo video

Meno di due settimane fa eravamo qui a commentare l’approdo di MadWorld su altre piattaforme, salvo smentire il tutto nel giro di ventiquattro ore: un record! Dopo quello che alcuni definirebbero becero sensazionalismo giornalistico, eccoci un simpatico trailer riguardo il titolo targato Platinum Games.Come in ogni “sport” che si rispetti, anche quello praticato a Varrigan

Crash Time: demo disponibile per Xbox 360
Brevi Demo Guida

Crash Time: demo disponibile per Xbox 360

Se avete seguito la famosa (?) serie televisiva Squadra Speciale Cobra 11 in onda su Rai Due, saprete già cosa vi aspetta in questa demo di Crash Time, realizzata da Synetic ed RTL, disponibile su Marketplace europeo e del peso di 406MB.Per chi invece non l’avesse mai visto, mi limito a dire che il telefilm

Mortal Kombat Armageddon
Screenshot Sport

Mortal Kombat Armageddon

Arrivano le prime immagini di Mortal Kombat Armageddon in veste Wii, sempre dalla Midway, attivissima in questi ultimi giorni. Il gioco ha l’interessante caratteristica di lasciare la scelta tra il controller che si preferisce: il Wiimote o il pad del GameCube. Con il primo, tuttavia, saranno attivabili particolari mosse, altrimenti non accessibili. A parte questo,