Monster Hunter 4 rinviato in Giappone

Capcom posticipa l’uscita di Monster Hunter 4 in Giappone. Il prossimo capitolo della saga approderà sugli scaffali nipponici in estate

Doccia fredda per i tanti che nella terra del Sol Levante attendono con spasmodica attesa il prossimo capitolo di una delle saghe più amate da quelle parti. Monster Hunter 4 non uscirà più, infatti, a Marzo. L’approdo sugli scaffali è di poco rinviato all’estate 2013, anche se ancora manca una data ufficiale (via Gematsu).

A dire di Capcom, ciò che li ha spinti ad operare tale rinvio è essenzialmente dovuto all’esigenza di apportare miglioramenti di vario tipo, nella ferma speranza di andare totalmente incontro alle aspettative dei tanti fan sparsi per il mondo. Parliamo di Monster Hunter; sbagliare è effettivamente un lusso che in Capcom non possono concedersi.

Anche stavolta la compagnia nipponica ha scelto la propria piattaforma privilegiata per la nuova iterazione della serie, portando quel selvaggio mondo che ci ha sempre dipinto presso i lidi di 3DS, sul quale Monster Hunter 4 uscirà in esclusiva. Noi chiaramente attendiamo la notizia che più ci riguarda, ossia l’ufficializzazione dell’uscita qui nel Vecchio Continente, sulla quale potrebbe anche non incidere più di tanto questo lieve posticipo. Insomma, continuiamo a sperare nel 2013.

Ti potrebbe interessare
Gears of War 3: considerazioni sulla beta multiplayer
Action Sparatutto Xbox 360

Gears of War 3: considerazioni sulla beta multiplayer

Che la saga di Gears of War sia legata a doppio filo al destino di Xbox 360 non è l’opinione più o meno convinta del giornalista videoludico di turno, ma un dato di fatto, una certezza incontrovertibile manifestatasi a più riprese nel corso di questi anni: se il primo capitolo ha segnato indelebilmente questa generazione

Gearbox: la saga di Borderlands non subirà arresti per colpa dello sviluppo di Duke Nukem Forever
First Person Shooter Pc Ps3

Gearbox: la saga di Borderlands non subirà arresti per colpa dello sviluppo di Duke Nukem Forever

Cacciatori di Skag delle Arid Badlands, cercatori d’oro tra le tombe dell’isola zombie del dottor Ned e riparatori ambulanti di Claptrap, quest’oggi abbiamo una bellissima notizia da darvi e riguarda il seguito della saga di Borderlands. Interpellato dai colleghi di Eurogamer, infatti, il boss di Gearbox Software Randy Pitchford ha chiaramente affermato che il salvataggio