Il giornalismo videoludico su carta si avvia alla fine?

Games For WindowsLa decisione dello staff della rivista cartacea Games For Windows di pubblicare il proprio lavoro solo online a partire dal prossimo mese è solo la punta dell'iceberg di una vera e propria crisi che sta investendo la stampa tradizionale di un po' tutto il mondo, costretta a fare i conti con la freschezza e l'immediatezza dei contenuti disponibili sul web 24 ore su 24.

Anche in Italia ci sono stati negli ultimi anni casi eclatanti di chiusura come quello di Consolemania, amatissima rivista che ha visto finire i suoi giorni nel 2005: del resto se addirittura l'editore del New York Times un anno fa dichiarava di non sapere se nel 2012 il proprio giornale sarà ancora stampato, qualche motivo dovrà pur esserci.

Accantonando il discorso dei quotidiani, che non riguardano da vicino il mondo dei videogiochi, appare lampante quanto la diffusione della banda larga abbia aperto un mondo virtualmente sconfinato alle riviste via Internet, che nel corso degli ultimi anni hanno fatto passi da gigante offrendo filmati ed altri contenuti a costi irrisori o come spesso accade gratuitamente, a fronte della sopportazione di un po' di pubblicità da parte degli utenti.

I detrattori delle pubblicazioni via web sostengono invece il pericolo di una sommersione delle firme più autorevoli all'interno di uno spazio che per definizione è senza controlli, all'interno del quale chiunque può dire la propria attirando a sé facili consensi con falsi scoop o notizie infondate.

Il suddetto pericolo è sicuramente esistente, ma forse è relativo più alla capacità dell'individuo di saper scegliere le fonti d'informazione tra quelle a propria disposizione. Tutto ciò senza contare lo spettro del caso Gerstmann, che ancora aleggia davanti ai nostri occhi come esempio lampante di un'informazione non proprio libera: uno dei possibili effetti dello spostamento dei prezzi dall'utente finale agli inserzionisti pubblicitari.

Detto questo, noi di Gamesblog vogliamo sapere quali sono le abitudini dei nostri lettori: continuate a preferire le riviste cartacee? Vi affidate ormai completamente a quelle via web? Entrambe le cose? Quali motivi vi hanno spinto a prendere la vostra decisione?


[via 1Up]
  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: