BioShock Infinite: l'avventura avrà un finale "sconvolgente" e "unico", parola di Ken Levine

BioShock Infinite: Handyman - galleria immagini

Nell'ultima tappa del suo instancabile tour mediatico, il boss degli studi Irrational Games Ken Levine ha approfittato dell'ospitalità dimostratagli dai giornalisti di Outside Xbox per rilasciare delle dichiarazioni su BioShock Infinite destinate a rimanere impresse per molto tempo nella memoria dei tanti appassionati che non vedono l'ora di girovagare per le piattaforme fluttuanti della città utopica di Columbia:

"La trama di BioShock Infinite diventa sempre più interessante col passare delle ore di gioco. Naturalmente non sono in grado di conoscere la reazione che avranno i giocatori assistendo al finale, a molti piacerà da matti e ad altri piacerà meno. L'unica cosa che possiamo dire in tal senso è che ne siamo estremamente orgogliosi, è un qualcosa che nessuno ha mai sperimentato nella storia dei videogiochi, oltre che ad essere un finale sconvolgente ed unico nell'universo narrativo e ludico di BioShock."

Subito dopo la pausa, le restanti dichiarazioni di Ken Levine su BioShock Infinite.


BioShock Infinite: Handyman - galleria immagini

BioShock Infinite: Handyman - galleria immagini
BioShock Infinite: Handyman - galleria immagini
BioShock Infinite: Handyman - galleria immagini

Come se non bastassero queste parole, il buon Levine si è inoltre dimostrato attento a tutte le critiche avanzategli dagli utenti del primo BioShock lamentandosi, giustamente, dell'evidente calo qualitativo delle fasi finali della trama rispetto allo straordinario canovaccio narrativo steso dagli autori di Irrational Games per dare forma agli eventi delle missioni precedenti:

"Ascoltiamo tutte le critiche e abbiamo a cuore i desideri dei nostri appassionati. È vero, col primo BioShock hai un personaggio straordinario e vivi delle situazioni incredibili, poi però quando la storia assume dei contorni più definiti e si avvia alla sua fase conclusiva viene meno il trasporto emotvo avvertito nelle missioni precedenti. Di certo, con il finale di BioShock Infinite non ricadremo più nello stesso tranello."

Le ultime dichiarazioni di Levine si ricollegano alle frasi pronunciate durante una passata intervista incentrata tutta sulla necessità, per gli autori di un videogioco, di non abbandonare un argomento solo perchè è "controverso" o è visto come un vero e proprio "tabù". Consapevoli di non poter fare in alcun modo chiarezza sulla questione prima dell'uscita del titolo, quindi, non ci resta altro da fare che ricordarvi che la commercializzazionedi di BioShock Infinite è fissata al 26 marzo prossimo su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

  • shares
  • Mail