The Movies - prime impressioni

Seguirà recensione (credo).
Per il momento:

  • Il sistema di sceneggiature avanzate è davvero impressionante. Le scene da girare sono precalcolate, ma le modifiche possibili sono tali e tante che quasi uno non se ne accorge. Magari manca qualche scena di raccordo che avrebbe giovato, ma si può sempre risolvere in fase di montaggio.

  • Si, c'è anche la camera di montaggio.

  • E il lip-synching, anche se non l'ho ancora provato.

  • L'aspetto tycoon del gioco è di buon livello, ma siamo più dalle parti di the Sims che da quelle di Theme Park. Non so voi, ma io sono stanco di gestire le relazioni tra i personaggi di un gioco. Ho il terrore che mi costringeranno a farlo anche in Doom 4.

  • Parliamo di grafica. Come al solito quando si parla di Lionhead, la cura per i dettagli rasenta la psicosi. Il motore 3d è incredibilmente scalabile, e darà di certo il meglio di se su computer di fascia alta con antialiasing e tutto il resto. Io il gioco lo sto giocando su un miserrimo Acer Travelmate con Mobility Radeon 9000, e non c'è traccia di rallentamenti.

  • Parliamo di comparto audio. Musichette prevedibili e snervanti, ma il commentatore radio che parla dei fatti del giorno è da oscar. "il cinema non sostituirà mai il teatro". Standing Ovation.
  • Stay tuned per la recensione.

    • shares
    • Mail
    1 commenti Aggiorna
    Ordina: