THQ indebitata con WWE per 45 milioni di dollari

Situazione particolarmente critica quella di THQ. La celebre azienda progenitrice di marchi del calibro di Darksiders, Metro, Saint Row e molti altri ha maturato un debito di circa 45 milioni di dollari con società World Wrestling Entertainment.

Le licenze ufficiali della storica serie WWE non sono ancora state pagate, con conseguente innalzamento del debito fino a raggiungere la sopra citata cifra.

Conosciamo purtroppo la realtà di THQ e della procedura di bancarotta avviata qualche giorno fa, sottolineata da Ubisoft e dalla proposta di acquisto dei brand più famosi della società, di conseguenza non è sicuro che la stessa THQ sia in grado di saldare il debito.

Bisogna considerare però che la federazione di Vince McMahon risulta come "unsecured creditor", in sostanza un creditore a cui non viene assicurata la restituzione del denaro.

Non è ancora dato sapere se THQ ha interesse nel vendere completamente la società o privarsi solamente di alcune sezioni, come è accaduto infatti per gli uffici australiani qualche mese fa. D'altro canto, in una situazione del genere solitamente le chance sono davvero di numero irrisorio e la cessione dell'azienda significa uscire dalle cattive acque. Nel caso Ubisoft riuscisse a le mani sui marchi più famosi della software house non resterebbe che sperare nella medesima qualità riscontrata in precedenza.

  • shares
  • Mail