Mojang e Bethesda si accordano per l’utilizzo del nome “Scrolls”

Mojang potrà continuare a usare il nome Scrolls ma dovrà cedere i diritti a Bethesda.


L’assurda piazzata di Bethesda nei confronti di Mojang è finalmente finita: Markus Persson ha comunicato da Twitter che è stato raggiunto un accordo con ZeniMax (proprietaria della software house di Skyrim) per l’utilizzo del nome “Scrolls”.

«L’accordo prevede che gli cediamo i diritti sul marchio, ci teniamo il nome, e non faremo giochi concorrenti alla saga Elder Scrolls utilizzando il nome Scrolls»

Ricordiamo che lo scorso agosto Bethesda aveva denunciato Mojang per un presunto “utilizzo improprio” del nome Scrolls, e successivamente, a settembre, si era rifiutata di accettare l’offerta di Persson che prevedeva di cedere i diritti sul marchio e cambiare addirittura nome al gioco.

Grazie a questo improvviso rinsavimento di Bethesda, Mojang potrà pubblicare Scrolls, un gioco di carte a tema fantasy. L’uscita è prevista su PC e, probabilmente, su altri sistemi che supportano lo Unity Engine. Scrolls è atteso entro il 2012 sotto forma di free-to-play.

Ti potrebbe interessare
La vuvuzela può rovinare anche Doom
First Person Shooter Pc Varie

La vuvuzela può rovinare anche Doom

Ormai queste benedette vuvuzela sono ovunque, anche dove meno te lo aspetti. Mentre anche YouTube non resiste al fascino delle micidiali trombe usate dal pubblico dei mondiali, si sprecano sul web usi più o meno divertenti del principale nemico dei telespettatori.Da Kotaku apprendiamo l’esistenza di un video pubblicato su YouTube, dedicato proprio alla vuvuzela inserita