Dear Esther: disponibile su Steam il pacchetto con la traduzione in italiano

Dear Esther da oggi anche in italiano


Non paghi dello straordinario successo di pubblico e critica raggiunto di recente con Dear Esther, i ragazzi di thechineseroom tornano a stupirci annunciando di aver già concluso i lavori sulla localizzazione in italiano: ai tanti che sono rimasti stregati da questa stupenda avventura consigliamo perciò di fare un salto su queste pagine per scaricare l’aggiornamento ufficiale e seguire i semplici passaggi dell’installazione.

A dispetto del linguaggio maccheronico/ottocentesco del comunicato, con strafalcioni grammaticali a ripetizione e traduzioni degne di un poeta dialettale (come nel caso del termine “mouse” sostituito dal romanesco “sorcio”), grazie al cielo chi ha avuto il fegato di prestarsi come beta-tester della prima ora (compiendo un grande atto di eroismo, date le premesse di cui sopra) non ha ravvisato problemi di sorta e si è detto pienamente soddisfatto del lavoro compiuto dagli sviluppatori di Robert Briscoe.

E questa, specie per la bellezza estraniante della trama di Dear Esther, non può che essere una grande notizia per tutti gli appassionati italiani di videogiochi.

Dear Esther: galleria immagini

Dear Esther: galleria immagini
Dear Esther: galleria immagini
Dear Esther: galleria immagini
Dear Esther: galleria immagini

I Video di Gamesblog

Driver: San Francisco – Single-Player Gameplay

Ti potrebbe interessare
“Valerio” è storia vecchia.
Segnalazioni Sport Varie

“Valerio” è storia vecchia.

Poche ore fa Striscia la notizia ha mandato in onda un servizio nel quale Felice Centofanti si preoccupava di capire perché Marco Materazzi non figuri fra i giocatori di Fifa 07, che come ben sappiamo è il videogioco calcistico che può vantare il più alto numero di licenze. Alla cosa avevo già dedicato un box