Anno 2070: BlueByte cede alle pressioni e “alleggerisce” i DRM

In seguito alle lamentele ricevute dal sito di hardware per PC Guru3D ha rimosso un componente dei suoi DRM che limita il cambiamento delle GPU.


Ricordate il recente polverone sollevato da Guru3D riguardo il bloccaggio inaspettato di Anno 2070 durante la loro sessione di benchmark, dovuto ai soliti DRM arcaici di Ubisoft? A quanto pare le lamentele sono servite a qualcosa, perchè oggi BlueByte ha rimosso quell’inutile componente del DRM che fa richiedere una nuova attivazione (sulle 3 totali) ogni qual volta viene cambiata una scheda grafica.

La notizia è stata pubblicata da Guru3D, che ha ricevuto una email direttamente da BlueByte. Una buona notizia sicuramente, ma che cambia di poco, molto poco, la situazione del DRM in uso su questo titolo che in modo analogo ad altri giochi di Ubisoft, restringe i cambiamenti hardware importanti come scheda madre o partizione di hard disk ad un numero massimo di tre.

Via | Guru3D

Ti potrebbe interessare
LEGO Batman: trailer di debutto
Senza categoria

LEGO Batman: trailer di debutto

Dopo le prime immagini di LEGO Batman e il primo teaser, vi proponiamo il trailer di debutto rilasciato quest’oggi. Questo nuovo action game ci metterà nei panni dell’uomo pipistrello, ripercorrendo tutte le vicende prese dal fumetto… quindi compariranno anche tutti i personaggi più famosi,[…]

BioShock: disponibile la demo PC
Demo First Person Shooter Pc

BioShock: disponibile la demo PC

E finalmente ci siamo: dopo Xbox 360 anche il PC ha la sua demo di BioShock. Il peso è di ben 1,85GB. Per i più smanettoni faccio notare che è consigliatissimo scaricare l’ultima versione dei driver della scheda video, che siano Forceware o Catalyst (in alcuni casi per avere buone performance sembrano necessari driver beta