Wii come il karaoke, secondo Microsoft


Aaron Greenberg di Microsoft, pensa che la maggior parte delle persone abbiano acquistato il Nintendo Wii come una novità da mostrare agli amici, piuttosto che come un investimento a lungo termine per cui valga la pena farsi una collezione di giochi. E' quanto ha dichiarato a Gamasutra:

«Lo vedete anche voi che non comprano giochi per essa, no? È come qualcosa da far vedere solo quando vengono persone a casa, e forse è anche divertente, ma è uguale alle stesse persone che acquistano una macchina per il karaoke. Non vogliono davvero i giochi, giustificano l'acquisto solo come una "novità".

Noi non vediamo il Wii come un concorrente diretto, siamo complementari all'esperienza Wii. Stiamo analizzando il mercato negli Stati Uniti per quanto riguarda questa generazione e abbiamo notato che sempre più persone acquistano videogiochi. Il Wii sicuramente ha influito da questo punto di vista. E con la loro crescita, ne beneficiamo anche noi, perchè i clienti alla fine hanno intenzione di passare ad un'esperienza con Xbox 360

Parole forti insomma, che potrebbero dar vita a polemiche ed alimentare ancor di più la console war. C'è da dire però, che dall'esterno possono anche suonare come una scusa da parte di chi sa di non poter combattere contro un simile rivale. Come si dice: se non puoi combatterli, unisciti a loro.

via | Gamasutra

  • shares
  • Mail
123 commenti Aggiorna
Ordina: