Nintendo: gli "hardcore gamer" sono importantissimi per noi



«L'utenza degli hardcore gamer è estremamente importante per noi». Parole di Cammie Dunaway, vice presidente esecutivo Nintendo nonché figura centrale nella criticatissima conferenza dell'E3 2008.

La dichiarazione, naturalmente, ha subito suscitato diverse polemiche: dopo i primi anni di Wii e soprattutto dopo l'E3, che Nintendo ha totalmente incentrato verso un pubblico che più casual non si può, sembrano quasi una presa in giro per lo zoccolo duro dei fan orgogliosi.

Ma la Dunaway continua e cerca di rassicurare: «Come ha detto il presidente Satoru Iwata, i team responsabili di Zelda e Mario stanno lavorando duro. Non possiamo parlare di questi giochi finchè non avremo la certezza di poterli immettere sul mercato entro un periodo di tempo relativamente breve, ma sappiate che questi prodotti saranno bellissimi».

Ma nel frattempo la perplessità post-E3 non è ancora svanita.

via | Wired

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: