PopCap: Microsoft a un passo dall’acquisto nel 2002

Leggi su Gamesblog il retroscena legato al mancato affare tra PopCap e Microsoft.


Mentre Electronic Arts se la ride dopo aver sbaragliato la concorrenza arrivando a comprare PopCap Games alla modica cifra di 750 milioni di dollari, un interessante retroscena sugli sviluppatori di Plants vs. Zombies e Bejeweled viene fuori dal Wall Street Journal.

Torniamo addirittura al 1999, quando PopCap offrì a Microsoft i diritti completi proprio sul puzzle Bejeweled alla cifra irrisoria di 35.000$: la società di Redmond rifiutò, pagando però 1.500$ per ottenere la licenza da PopCap alla quale però rimanevano tutti i diritti su una serie che ha poi venduto un qualcosa come 50 milioni di copie.

Nel 2002 fu invece Microsoft a tornare alla carica da PopCap, offrendo una completa acquisizione per 5 milioni di dollari: anche questa seconda operazione non andò in porto, lasciando che PopCap crescesse poi anche grazie a Plants Vs Zombies, arrivando nel 2009 a ottenere fondi per 22,5 milioni. Qualcuno in Microsoft si starà probabilmente ora mangiando le mani per non aver offerto qualche milioncino in più.

Ti potrebbe interessare
MotorStorm: Pacific Rift in demo solo per pochi eletti
Demo Downloads Guida

MotorStorm: Pacific Rift in demo solo per pochi eletti

Dopo l’annuncio della data ufficiale (fissata per il 28 Ottobre), Sony ha rilasciato in America la demo di MotorStorm: Pacific Rift riservata esclusivamente a chi acquista l’ultimo numero di Qore.Per quanto riguarda l’Europa invece SCEE ha inviato a pochi eletti (redazione di gamesblog compresa) un codice via e-mail da riscattare attraverso PSN per poter scaricare