X-Men Destiny: primo video di gioco

X-Men Destiny: combattimenti e personaggi inediti nel primo filmato di gioco

Presenti al recente E3 2011, i ragazzi della casa di sviluppo canadese di Silicon Knights hanno deliziato i visitatori della manifestazione videoludica losangeliana con il gustoso trailer di gioco di X-Men Destiny che campeggia ad inizio articolo.

Il progetto, per nostra fortuna, utilizzerà la proprietà intellettuale dell’universo dei mutanti di Marvel per proporci un’avventura completamente inedita (niente riproposizioni mediocri di film, fumetti o serial televisivi già visti, quindi): il nostro scopo sarà infatti quello di impersonare Grant, uno studente dotato di una serie di superpoteri che potrà gestire come meglio crede mettendoli al servizio dei più bisognosi o, al contrario, sfruttandoli a proprio vantaggio per ricavarne un profitto a scapito della collettività.

Vi lasciamo al video di cui sopra e vi ricordiamo che X-Men Destiny è atteso in uscita per la fine dell’anno nelle versioni PS3 e X360.

X-Men Destiny: galleria immagini


X-Men Destiny: galleria immagini
X-Men Destiny: galleria immagini
X-Men Destiny: galleria immagini

Ti potrebbe interessare
Super Street Fighter IV: nuove immagini
Picchiaduro Ps3 Screenshot

Super Street Fighter IV: nuove immagini

Capcom ha rilasciato una serie di immagini relative a Super Street Fighter IV, nuova versione del celebre picchiaduro che vedrà la luce in Europa il 30 Aprile. Le immagini si riferiscono alle ultra dei nuovi personaggi, e congelano alcuni momenti delle spettacolari tecniche finali già mostrate nell’ultimo trailer. Capcom stessa, inoltre, ha annunciato che nella

Resident Evil Zero su Wii
Survival Horror

Resident Evil Zero su Wii

Resident Evil Zero, capitolo della famosa saga survival horror uscito in esclusiva Gamecube, verrà riproposto su Nintendo Wii, seguendo la stessa sorte toccata al magnifico Resident Evil 4. Naturalmente i controlli gioveranno di Wiimote e Nunchuck, ma a quanto pare il comparto tecnico rimarrà assolutamente invariato rispetto alla versione originale, mantenendo quindi i fondali in