Annunciata la data di rilascio dell’aggiornamento Bikes di Burnout Paradise

Criterion Games ha finalmente annunciato la data di rilascio del prossimo aggiornamento gratuito Bikes di Burnout Paradise.Chiamato precedentemente Davis, il nuovo update sarà disponibile per PlayStation 3 e Xbox 360 il 18 Settembre e permetterà per la prima volta di utilizzare le moto in un titolo della serie Burnout. Inoltre è presente anche la possibilità


Criterion Games ha finalmente annunciato la data di rilascio del prossimo aggiornamento gratuito Bikes di Burnout Paradise.

Chiamato precedentemente Davis, il nuovo update sarà disponibile per PlayStation 3 e Xbox 360 il 18 Settembre e permetterà per la prima volta di utilizzare le moto in un titolo della serie Burnout. Inoltre è presente anche la possibilità di gareggiare di notte. Di seguito le caratteristiche principali del prossimo aggiornamento:

  • Possibilità di scegliere il sesso del motociclista per gareggiare lungo le strade di Paradise City e conseguire la patente.
  • 38 nuove sfide a checkpoint Burning Ride e Midnight Ride
  • Il passaggio tra giorno e notte (con durata del ciclo personalizzabile) varierà l’intensità del traffico
  • Effetti meteorologici (quali la nebbia) cambieranno l’aspetto di Paradise City al quale siamo abituati
  • E se tutto questo non bastasse sono stati aggiunti 70 nuovi Freeburn Challenges

Burnout Bikes è sicuramente l’aggiornamento più atteso per Burnout Paradise. Ricordiamo inoltre che chi non avesse ancora una copia del gioco può trovarlo ora disponibile al prezzo vantaggioso di 29,90 € nei negozi.

via | CriterionGames

Ti potrebbe interessare
Star Wars Retrospective: Episode II
Senza categoria

Star Wars Retrospective: Episode II

Dopo l’interessantissima prima puntata, prosegue la retrospettiva di Gametrailers sui titoli ambientati nell’universo di Star Wars: soprattutto se siete dei videogiocatori di lungo corso, il video sottostante è obbligatoriamente da vedere 🙂

Giuseppe Fioroni vs Canis Canem Edit
Varie

Giuseppe Fioroni vs Canis Canem Edit

Dopo tutta la diatriba tra Jack Thompson e Rockstar per Bully (o Canis Canem Edit – come è stata chiamata la versione europea), poteva il ministro della pubblica istruzione Fioroni evitare di fare anche lui la sua brava dichiarazione sull’argomento? Ovviamente no, che diamine. La migliore risposta sull’argomento l’ho sentita a Condor (Radio 2) per