PlayStation Network: una class-action per chiedere 1 miliardo di dollari di risarcimento a Sony

Una cittadina canadese ha aperto una class-action contro Sony per i recenti problemi al PlayStation Network, a causa dei quali moltissimi utenti si sono visti trafugare dagli hacker dati personali e numeri di carte di credito. La cifra di rimborso chiesta per i danni è altissima: almeno 1 miliardo di dollari. Natasha Maksimovic – questo


Una cittadina canadese ha aperto una class-action contro Sony per i recenti problemi al PlayStation Network, a causa dei quali moltissimi utenti si sono visti trafugare dagli hacker dati personali e numeri di carte di credito. La cifra di rimborso chiesta per i danni è altissima: almeno 1 miliardo di dollari.

Natasha Maksimovic – questo è il nome della ragazza – ha affidato la causa allo studio legale McPhadden Samac Tuovi LLP, che ha denunciato Sony Canada, Sony USA, e altre “entità di Sony” non meglio specificate. La Maksimovic ha così dichiarato:

«Se non ci si può fidare di un’enorme multinazionale come Sony per la protezione delle proprie informazioni private, di chi ci si può fidare? Sembra che Sony sia più concentrata a proteggere i suoi giochi che i suoi utenti PlayStation»

La class-action, che segue altre già comparse in Stati Uniti, non specifica però se questo mega-risarcimento andrebbe destinato al milione di utenti PSN canadesi o a tutti i 78 milioni di utenti PSN nel mondo i quali dati sono stati trafugati dagli hacker. Nel frattempo siamo in attesa che il PlayStation Network torni attivo: Sony ha dichiarato che dovrebbe essere ripristinato entro questa settimana.

via | Gamespot

Ti potrebbe interessare
Ashley Cheng (Bethesda): “Natal è rivoluzionario, Microsoft permetta a tutti di svilupparvi giochi ed applicazioni”
Curiosità Hardware Mercato

Ashley Cheng (Bethesda): “Natal è rivoluzionario, Microsoft permetta a tutti di svilupparvi giochi ed applicazioni”

Nel corso di un’intervista concessa ai microfoni di VG247 ed attraverso il suo blog ufficiale, il produttore di Fallout 3 nonchè personaggio di spicco di Bethesda, Ashley Cheng, pur spendendo parole al miele per Natal si è però chiesto il perchè Microsoft non abbia ancora pensato di “liberare” la sua nuova periferica sensibile al movimento

Il padre di Kratos non sarà all’E3 col suo nuovo titolo
Curiosità

Il padre di Kratos non sarà all’E3 col suo nuovo titolo

In seguito alla presunta conferma della presenza di un certo Twisted Metal: Harbor City al prossimo E3, David Jaffe si è sentito in dovere di intervenire per smentire categoricamente questa possibilità. O forse sarebbe giusto dire che la sua smentita ha una duplice valenza. Ma a lui la parola. Bene, vi assicuro al 100% che

Xbox 360 Ultimate: realtà o fantasia?
Varie Xbox 360

Xbox 360 Ultimate: realtà o fantasia?

Se Xbox 360 Elite per voi non è abbastanza, rallegratevi: secondo le più recenti voci di corridoio sembra che Microsoft abbia in cantiere il modello Ultimate, la cui commercializzazione sarebbe prevista per il prossimo autunno negli Stati Uniti. Xbox 360 Ultimate sarebbe equipaggiata nativamente con un lettore HD-DVD, un hard disk da ben 320GB (quindi

Condemned: Criminal Origins – PC
Action Adventure Brevi

Condemned: Criminal Origins – PC

SEGA ha rilasciato una comunicato stampa annunciando che la versione PC del pluri-premiato FPS psycho-thriller Condemned: Criminal Origins è andata in fase Gold. La versione per PC dovrebbe uscire nei negozi l’11 Aprile 2006 (in Italia il 14). Per chi non lo sapesse, C:Co è sviluppato dalla celebre Monolith Productions per PC e X360, Condemned