Roma Comics and Games 2013, tante novità quest'anno: gli zombie aprono l'evento

Roma Comics and Games 20131-3 marzo 2013. Segnatevi queste date e ricordate che Roma Comics and Games, la fiera romana del fumetto, avrà inizio proprio il primo giorno del prossimo mese. Al Palalottomatica, infatti, potrete assistere non soltanto alle classiche sfilate dei cosplayer e alla vendita di centinaia e centinaia di gadget da parte degli espositori, ma anche alle tanto attese mostre di approfondimento incentrate, ovviamente, su fumetti e giochi di qualsiasi genere. Quest’anno, per di più, ci saranno degli ospiti speciali: ad aprire l'evento il 1 marzo saranno gli zombie. Ma non è finita qui.Visto il successo che sta avendo negli ultimi mesi, gli organizzatori dell’evento hanno pensato bene di dar vita anche al più grande torneo nazionale di Ruzzle, dedicato, ovviamente, non soltanto ai più esperti, ma pure a coloro che non hanno mai giocato (ipotesi piuttosto improbabile ma comunque possibile), “perché il gioco – recita il comunicato – quando è intelligente e condiviso è più bello, diventa costruttivo e fa, sotto tutti i punti di vista Cultura”.

Non poco spazio sarà dato ai giochi di ruolo da tavola, ma non solo, e anche al Lego e alle costruzioni, che cercheranno di coinvolgere i piccolissimi, gli adolescenti e anche i più grandi: sarà, insomma, un evento che lascerà il segno (sperando che l’organizzazione abbia distribuito meglio gli spazi). E se proprio non siete convinti, sappiate che ci sarà spazio per molte altre iniziative, per le quali vi invitiamo a passare dai nostri amici di Comicsblog:

E per chi proprio non ne vuole sapere di giocare – prosegue il comunicato – saranno tante le occasioni di approfondimento e d’incontro con la Scuola Internazionale di Comics […], spazio quindi all’eccellenza italiana”.

Se a tutto questo aggiungete che i K-ble Jungle porteranno sul palco musica di grande qualità, mescolando J-Pop e sigle di anime, e che ai visitatori con il biglietto di ingresso sarà regalato il fumetto inedito Kassandra - La Vampira, arriverete senz’altro alla conclusione che i vostri soldi sono stati spesi non bene: di più (parliamo di un prezzo pari a cinque euro, del resto).

  • shares
  • Mail