Dead Crusade: l'horror medievale di Aestethic Games approda su Kickstarter - ecco le prime immagini

I ragazzi del team texano di Aestethic Games tentano la strada di Kickstarter per finanziare il loro prossimo action-horror in prima persona ambientato nell'Europa del '300

Non volendo sottostare al controllo di un publisher terzo per mantenere la propria autonomia sulle decisioni da assumere in sede di sviluppo, i vertici del team texano di Aesthetic Games Inc. decidono di sottoporre il progetto di Dead Crusade direttamente al pubblico videogiocante attraverso il lancio di un'apposita campagna di raccolta fondi su Kickstarter.

Realizzato con l'Unreal Engine 4 e dedicato agli appassionati di giochi d'azione e di ruolo in soggettiva, il concept di Dead Crusader affonda le proprie radici nella devastante epidemia di peste che imperversò in tutta Europa nel 14° secolo per mettere in scena l'apocalisse di zombie che sarebbe accaduta qualora il virus avesse subito una mutazione ancora più "diabolica".

Dead Crusade: galleria immagini

La mutazione del virus concederà agli autori di Aestethic il perfetto "pretesto narrativo" per trasformare le vittime della Peste Nera in un esercito di non-morti dotato di un'agilità sovrumana e di un innato istinto omicida: all'utente spetterà perciò il compito di indossare i panni del Soldato, del Boia, dell'Armigero (o Schermagliatore) o del Medico della Peste (con la caratteristica maschera a forma di becco) per combattere gli zombie evolvendo nel tempo le proprie capacità attraverso l'acquisizione, sia in singolo che in cooperativa online, di punti esperienza ottenibili portando a termine le missioni principali e i compiti secondari.

La campagna su Kickstarter, appena iniziata, andrà avanti fino al 4 maggio e la somma minima necessaria agli sviluppatori texani per garantire un futuro al loro titolo ammonta a 250.000 $. Anche se la campagna di raccolta fondi avrà un esito positivo, comunque, il progetto di Dead Crusade non vedrà la luce dei negozi prima della fine del 2015 su PC, Mac OS e Linux.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO