[Aggiornato] Una petizione per bandire Skyrim: "è un gioco mortale"

Una petizione per bandire SkyRim: "è un gioco mortale"
Che The Elder Scrolls V: Skyrim fosse un gioco capace di incantare e far perdere la cognizione del tempo, questo lo sapevamo già. Ma un cittadino del Tennessee sembra aver preso la cosa dannatamente sul serio, tanto da spingersi a presentare una petizione ufficiale sul sito della Casa Bianca.

Cosa chiede nelle petizione? Semplice: bandire il gioco nonchè sequestrare e distruggere tutte le copie. Anche quelle già vendute. Ovviamente in nome della sicurezza della gioventù d'America. Come dargli torto? Il gioco è così bello da risultare quasi mortale.

La petizione ha totalizzato finora 19 firme, ne mancano quindi solo 24,981 da raccogliere entro il 24 dicembre per far si che la richiesta venga presentata ufficialmente all'amministrazione. Dopo l'interruzione trovate il testo intero della petizione, tradotto in tutta la sua gloriosa demenza.

Presentiamo il qui seguente esposto all'amministrazione Obama per:
bandire il videogioco mortale noto come 'SkyRim' per la sicurezza della gioventù d'America.

Premesso che i videogiochi si sono dimostrati causa di problemi sociali, etici e di salute per persone di tutte le età,
Premesso che le perversioni sessuali e omosessuali stanno minacciando le fondazioni Cristiane su cui questa nazione è stata costruita,
Premesso che è stato creato un nuovo videogioco che eccede di gran lunga rispetto agli altri, nelle capacità di incidere danni di natura psicologica e spirituale negli adolescenti,
Noi, il popolo Americano, oggi vi chiediamo,
1. Di bandire immediatamente il videogioco noto come 'SkyRim' prodotto da Blizzard Entertainment.
2. Di sequestrare e distruggere tutte le copie già in mano al pubblico e cancellare la sua presenza da internet.
3. Di perseguitare legalmente i giocatori di 'SkyRim' nel massimo grado permesso dalla legge.
4. Di creare un database nazionale di avatar e nomi utente così che gli adolescenti possano essere monitorati con maggiore efficacia.

Voi cosa dite, burla o trovata pubblicitaria? O peggio, che il tale del Tennesse faccia veramente sul serio?

Aggiornamento: la cosa era tristemente verosimile, ma per fortuna è stato appurato che la petizione è uno scherzo orchestrato dal sito satirico americano Christwire . E l'immagine in apertura, per la cronaca, è un fotomontaggio realizzato da noi di Gamesblog con quest'immagine come base: purtroppo nella realtà le spade nere di Gauldur non si trovano ancora in commercio.

Via | Kotaku

  • shares
  • +1
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: