Gli analisti: Sony potrebbe ridimensionare i servizi gratuiti su PlayStation Network


Il CEO di Sony Kaz Hirai ha reso noto che nel suo piano di ristrutturazione per il marchio PlayStation sarà una priorità aumentare le vendite di titoli scaricabili e servizi attraverso il PlayStation Network. Alcuni analisti pensano che ciò si tradurrà in una riduzione dei servizi gratuiti e un aumento dei "freemium".

Il nostro amico Michael Pachter sostiene che Sony difficilmente seguirà la strada di Microsoft e metterà un "PSN Gold" a pagamento, ma ridurrà l'entità di quei servizi che attualmente sono offerti in maniera completamente gratuita, in primis il multiplayer. Billy Pidgeon di M2 Research è sulla stessa lunghezza d'onda:

«Il programma PlayStation Plus dà grandi incentivi agli abbonati, e Sony può guadagnare di più dalla pubblicità, microtransazioni e servizi specializzati per migliorare specifici aspetti del gamplay come contenuti e regole personalizzate, gilde e altri tipi di gruppi. Sony dovrebbe stringere partnership per aumentare i servizi ad abbonamento, ad esempio come Microsoft ha fatto con HBO, ESPN e altri. [...] Sony farebbe bene ad abbracciare il corrente modello 'freemium', chiedendo soldi per oggetti, servizi e add-on che aggiungono valore all'esperienza di gioco»

L'intera Sony sta affrontando le perdite monetarie più grandi nella sua storia: cosa ci riserverà il futuro?

via | GamesIndustry

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 4 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO