Addio, cara Dreamcast

Sega of Japan ha ufficialmente annunciato che il giorno 28 settembre cesserà il servizio di supporto e riparazione per Dreamcast, ultima console mai prodotta dalla casa di Osaka. Di fatto, ciò metterà ufficialmente la parola "fine" su una delle più grandi e sfortunate macchine da gioco della storia (checché ne dicano certi eretici senza Dio di Gametrailers e Computerworld).
Potete leggere l'annuncio sulla pagina originale e sulla stessa pagina tradotta in inglese con Google (in modo piuttosto maccheronico).
Dreamcast fu lanciata in Giappone negli ultimi mesi del 1998 e la sua produzione cessò nel marzo del 2001. In questi due anni e mezzo le unità vendute superarono i dieci milioni.
Noi di Gamesblog rendiamo omaggio a una console che, anche se scomparsa definitivamente dal commercio, rimarrà a lungo nel cuore degli appassionati, ben consci che Dreamcast avrebbe meritato molto, moltissimo più successo di quel che invece ha ottenuto.

  • shares
  • Mail
45 commenti Aggiorna
Ordina: