Disney: completata l'acquisizione di Lucasfilm (e LucasArts)

Con una mossa destinata a entrare nella storia dell'industria cinematografica (e non solo), le alte sfere di Disney hanno annunciato in queste ore l'acquisizione dell'intero pacchetto azionario di Lucasfilm, l'azienda fondata nel 1972 (e gestita fino a ieri) dal regista George Lucas.

L'accordo, a cui sono giunti lo stesso Lucas e i vertici della casa di Topolino dopo un'estenuante trattativa conclusasi con la firma su un assegno da 4,05 miliardi di dollari, prevede l'acquisizione di tutte le proprietà intellettuali della compagnia (Guerre Stellari, Indiana Jones, Sam & Max e Monkey Island su tutte) e delle società satellite, ivi comprese l'Industrial Light & Magic (una vera e propria istituzione nel campo degli effetti speciali) e LucasArts, la casa di sviluppo artefice della nascita delle avventure grafiche e di tutte le trasposizioni videoludiche, spin-off inclusi, della serie di Star Wars.

Il primo frutto del matrimonio con Disney sarà appunto un nuovo episodio della saga di Guerre Stellari, la cui uscita nelle sale cinematografiche di tutto il mondo è stata già fissata per il 2015. Tolti i naturali cambiamenti al vertice dell'azienda, i nuovi proprietari di Lucasfilm promettono di mantenere intatta la forza lavoro e di non stravolgere i piani per i progetti in essere: Star Wars 1313 continuerà ad esistere, quindi.

via | sito ufficiale Disney

  • shares
  • +1
  • Mail