JoWooD Entertainment: a rischio fallimento la casa di produzione austriaca della saga di Gothic

A chi ha passato questi ultimi anni a raccogliere erbe strane tra i boschi incantati e pericolosi di Myrtana per compiacere qualche stregone in vena di regalarci pozioni magiche in uno degli ultimi capitoli di Gothic, a chi in Painkiller s’è fatto strada in edifici logori e brulicanti di mostri a colpi di balestre spara-lame


A chi ha passato questi ultimi anni a raccogliere erbe strane tra i boschi incantati e pericolosi di Myrtana per compiacere qualche stregone in vena di regalarci pozioni magiche in uno degli ultimi capitoli di Gothic, a chi in Painkiller s’è fatto strada in edifici logori e brulicanti di mostri a colpi di balestre spara-lame magnetiche e a tutti coloro che hanno avuto il piacere di giocare a Torchlight, The Guild 2 o Spellforce, il nome JoWooD evocherà certamente un mare di piacevoli ricordi: se fate parte di questa nutrita cerchia di amanti di giochi di ruolo di stampo squisitamente occidentale, la notizia che stiamo per darvi non sarà delle più felici.

Attraverso il proprio sito ufficiale, infatti, le alte sfere della famosa casa di produzione austriaca JoWooD Entertainment ci comunicano di non poter più far fronte ai debiti accumulati nel corso di questi anni, e di aver quindi dato mandato ai loro legali di dichiarare lo stato di insolvenza: se non ci sarà un’operazione di ricapitalizzazione entro breve, quindi, il titolo in Borsa verrà sospeso e l’apertura automatica della procedura di fallimento sancirà la fine della compagnia.

Leggendo i passati comunicati stampa di JoWooD, sembra proprio che alla base di tutto ci sia stato il contenzioso con l’azienda tedesca Koch Media (attiva anch’essa nel settore videoludico), iniziato nel 2006 con la rottura traumatica del rapporto di collaborazione avuto con la loro sussidiaria Deep Silver (Gothic 3), evento che ha creato un buco nelle casse di JoWooD quantificato dagli stessi direttori del publisher austriaco in 2,36 milioni di euro (che diventano 6 se consideriamo i mancati introiti derivanti dall’investimento). A tutto questo bisogna poi aggiungere lo scarso successo commerciale di Arcania: Gothic 4, accolto freddamente sia dal pubblico che dalla critica per lo stravolgimento dei canoni ruolistici (personalizzazione, longevità, libertà d’esplorazione, ambientazioni e narrazione “dark”) che contraddistinguevano da sempre la serie e che con quest’ultimo capitolo sono venuti a mancare quasi del tutto.

Ti potrebbe interessare
Fuse: nuove immagini sui protagonisti
Action Ps3 Screenshot

Fuse: nuove immagini sui protagonisti

Accorsi a New York in occasione dell’ultima edizione nordamericana del Comic Con, gli sviluppatori di Insomniac Games hanno mostrato delle nuove immagini di gioco di Fuse e, per bocca del direttore creativo Brian Allgeier, ha spiegato ai giornalisti di Joystiq il perchè delle profonde modifiche artistiche al concept originario del “vecchio” Overstrike.

DiRT 3: copertina ufficiale e nuovo video-diario di sviluppo
Guida Pc Ps3

DiRT 3: copertina ufficiale e nuovo video-diario di sviluppo

La splendida Ford Fiesta 2011 WRC fa bella mostra di se’ nella copertina ufficiale di DiRT 3 dataci in pasto in queste ore dai ragazzi di Codemasters che, contemporaneamente, hanno avuto la possibilità di rispondere a una serie di domande postegli dagli appassionati attraverso il video-diario di sviluppo che campeggia ad inizio articolo. Col filmato

The Last Story non sarà l’ultimo titolo di Hironobu Sakaguchi
Curiosità RPG

The Last Story non sarà l’ultimo titolo di Hironobu Sakaguchi

Che i fan di Hironobu Sakaguchi tirino pure un sospiro di sollievo. The Last Story non coinciderà con l’epilogo della carriera del suo creatore. A conti fatti, non sarà questa l’ultima storia di Sakaguchi. Questo a smentire l’erronee dichiarazioni girate su internet nei giorni scorsi. A quanto pare si è trattato di un equivoco sorto

Wii Fit: preordini esauriti e apertura sito europeo
Hardware Sport

Wii Fit: preordini esauriti e apertura sito europeo

Il lancio di Wii Fit promette davvero di sbancare l’Europa dopo il trionfo di vendite in Giappone. E’ recente infatti l’annuncio del noto store online Play.com a proposito del “sold out” dei preordini di Wii Fit, che è andato rapidamente esaurito fino a nuova fornitura. Intanto mentre anche i negozi fisici fanno i conti con

Wireless Sensor Bar
Hardware Segnalazioni

Wireless Sensor Bar

Non esattamente una cosa che servirà a tutti, ma comunque: è finalmente in vendita una barra dotata di led compatibile con il Wii priva di cavo da collegare alla console. E’ inutile girarci intorno: se vi serve una cosa del genere lo sapete già, e vuol dire che avete qualche genere di difficoltà logistica che