PlayStation 4: il Remote Play supporterà la risoluzione nativa di PS Vita

Dall'annuncio di PlayStation 4 di alcune settimane fa, continuano costantemente ad affiorare in rete nuovi dettagli relativi alle caratteristiche e alle nuove funzionalità della console.

Oggi un sito giapponese ha rivelato alcune informazioni riguardanti le periferiche di PlayStation 4 e, in particolare, la connessione tra la console e PS Vita. La piattaforma di prossima generazione Sony è stata infatti pensata per supportare il gioco via Remote Play con l'ultima portatile di casa Sony e, stando ai dettagli trapelati oggi, permetterà di giocare i titoli PS4 in remoto mantenendo la risoluzione nativa dello schermo di PS Vita.

Continua dopo la pausa.

Ma non è tutto. Come abbiamo anticipano sono stati infatti diffuse nuove informazioni relative alle periferiche della console presentate in sede di annuncio della nuova piattaforma. Secondo il sito di cui sopra, gli sviluppatori starebbero studiando nuovi modi per sfruttare la funzionalità touch pad di DualShock 4 nei titoli attualmente in sviluppo. Per quanto riguarda la nuova PS4 Eye camera, sembra invece che potrà riconoscere la posizione dei giocatori anche senza l'ausilio del joypad o di PS Move. Inoltre, ci sarebbe anche una remota possibilità di giocare su PlayStation 4 i titoli PSOne e PlayStation 2 grazie a degli emulatori.

Ricordiamo però che attualmente tali informazioni non arrivano direttamente da Sony. Vi consigliamo quindi di rimanere sulle nostre pagine per futuri aggiornamenti.

Via | NeoGAF

  • shares
  • Mail