Hot Coffee: il caffè più costoso della storia lo paga Take-Two

Sembra avere avuto termine un’annosa questione che si trascina oramai da anni e che divise come poche altre due schiere di esemplari. Stiamo ovviamente parlando del caso Hot Coffee, vero cruccio di Take-Two, che assilla tale compagnia da un arco di tempo considerevole, ossia circa 5 anni. Da un lato gli organi deputati alla valutazione


Sembra avere avuto termine un’annosa questione che si trascina oramai da anni e che divise come poche altre due schiere di esemplari. Stiamo ovviamente parlando del caso Hot Coffee, vero cruccio di Take-Two, che assilla tale compagnia da un arco di tempo considerevole, ossia circa 5 anni.

Da un lato gli organi deputati alla valutazione dei giochi – seguiti a ruota, o peggio ancora manovrati, da pseudo-politicanti che emettevano sentenze dai loro pulpiti. Dall’altro, anch’esso scenario poco gratificante, i videogiocatori pronti a strapparsi le vesti, costituendo alcuni lo sdegno opposto dei loro “nemici”.

Fatto sta che – Deo Gratias! – lo spiacevole e tragicomico teatrino pare essersi risolto: Take-Two caccia 20 milioni dollari, chi di dovere gli riscuote, e tutti sono contenti… quasi tutti, dai. Di certo sembra ufficialmente esserlo Strauss Zelnick, anche perchè, di questi 20 e passa milioni di dollari, Take-Two ne sborserà “solo” 4,9 milioni. Il resto lo pagherà la loro compagnia assicurativa. Dopo la pausa le dichiarazioni di Zelnick.

Siamo lieti di aver raggiunto questo accordo, che rappresenta un altro importante passo in avanti per la compagnia.

Insomma, se lo dice lui…

via | Videogaming247

I Video di Gamesblog

『バイナリー ドメイン』豪華2大特典! 今すぐ予約しよう!

Ti potrebbe interessare
Borderlands: la recensione
First Person Shooter Pc Ps3

Borderlands: la recensione

L’universo, a volte, può essere un luogo tremendamente pericoloso. Per essere davvero pronti a raggiungere le stelle, non basta avere le conoscenze tecnologiche adatte: se non si ha la consapevolezza, l’umiltà e il rispetto necessari per rapportarsi pacificamente con i propri simili, come si può ambire ad un contatto con civiltà, popoli e pianeti alieni?

“Burnout Bandslam”: la gara musicale di Electronic Arts
Brevi Segnalazioni

“Burnout Bandslam”: la gara musicale di Electronic Arts

Come da tradizione, Electronic Arts infarcisce i suoi giochi di musiche ggiovani della MTV Generation, molte delle quali composte da band già affermate. Si rivolge invece agli artisti emergenti l’iniziativa che il malvagio colosso americano ha portato ormai alla seconda edizione: Burnout Bandslam. In questa gara musicale numerosi artisti si affrontano a colpi di note