Uncharted 2: Il Covo dei Ladri vale l’acquisto di PS3? – Sondaggio

Uncharted 2: Il Covo dei Ladri è considerato un vero e proprio capolavoro dalla quasi unanimità della stampa e dei videogiocatori. Ma la domanda che ci facciamo oggi è: è una cosiddetta “killer application”, un gioco che da solo può valere l’acquisto di una console? La perla dei Naughty Dog ha ricevuto lodi un po’


Uncharted 2: Il Covo dei Ladri è considerato un vero e proprio capolavoro dalla quasi unanimità della stampa e dei videogiocatori. Ma la domanda che ci facciamo oggi è: è una cosiddetta “killer application”, un gioco che da solo può valere l’acquisto di una console?

La perla dei Naughty Dog ha ricevuto lodi un po’ da chiunque, compresi sviluppatori di altre software house. Ma essere un acquisto obbligato è una cosa, giustificare l’acquisto di una console è un’altra.

Fatevi sotto e dite la vostra.

Ti potrebbe interessare
MotoGP 10/11 in arrivo a marzo 2011
Data di uscita Guida Ps3

MotoGP 10/11 in arrivo a marzo 2011

Dopo il lavoro fatto da Monumental Games su MotoGP 09/10, Capcom ha deciso di affidare nuovamente la propria serie al team di sviluppo, che proprio dall’ultima edizione ha rimpiazzato i nostri connazionali Milestone sul titolo dedicato a Valentino Rossi e il resto della compagnia a due ruote.Il nuovo gioco della serie arriverà a marzo 2011

Nuove voci sul taglio di prezzo per PS3
Brevi Ps3 Varie

Nuove voci sul taglio di prezzo per PS3

Nuovi indizi sul taglio di prezzo per PlayStation 3 spuntano all’orizzonte. Sony Shiroshi Semiconductor Inc., una sussidiaria del colosso giapponese che ha il compito di fabbricare diodi laser (in particolare per i lettori Blu Ray) ha recentemente fatto segnare un record di produzione e dichiarato che il prezzo di questi componenti calerà sensibilmente entro giugno.Notizie

Sapete che cos’è questo?
Senza categoria

Sapete che cos’è questo?

Ho visto questo spot giusto stasera, mentre addentavo una fetta di panettone, da notare come non si rivolga assolutamente a chi sa già cosa è il Wii e la cosa si nota anche dal testimonial, non propriamente un hardcore gamer!