Pandemic chiude i battenti, ma non i suoi giochi in sviluppo

Pandemic chiude i battenti, ma non i suoi giochi in sviluppo

In questi giorni, Electronic Arts ha deciso di chiudere definitivamente gli studi Pandemic dopo averli acquisiti nel 2007 attraverso l'ormai storica maxi-operazione che ha coinvolto anche BioWare: termina così l'avventura dell'azienda che ha dato i natali alle serie di Mercenaries e Full Spectrum Warrior... oppure no?

La stessa EA, infatti, tiene a precisare che questo "taglio" rientra in un piano di riorganizzazione del personale e di ottimizzazione delle risorse: per la serie "l'unione fa la forza", quindi, lo staff di Pandemic dovrà traslocare negli adiacenti studi di EA Los Angeles.

Nonostante non ci sia dato sapere il destino dei titoli in sviluppo presso Pandemic ma non ancora annunciati (tra i quali un possibile Star Wars Battlefront III ed un nuovo Medal of Honor), Riccitiello e compagni ci assicurano che The Saboteur non subirà alcun ritardo o ridimensionamento.

via | Kotaku

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: