Fallout 4: Bethesda illustra le novità della modalità Sopravvivenza

I vertici di Bethesda ci descrivono nel dettaglio le modifiche che avremo modo di sperimentare nella Survival Mode di Fallout 4

Guarda la galleria: Fallout 4: modalità Sopravvivenza – nuovi bozzetti preparatori

In occasione del lancio su Steam della versione in beta testing della moda Sopravvivenza di Fallout 4, i vertici di Bethesda aggiornano le pagine del loro sito ufficiale per offrirci un’approfondita descrizione degli interventi compiuti per dare in modo ai giocatori più navigati di rendere più dura, e quindi autentica, l’esperienza vissuta dal proprio alter-ego nella Zona Contaminata di Boston.

Fallout 4: la recensione
    – si potrà salvare la partita solo dormendo su di un letto per almeno un’ora. Migliore sarà la “qualità” del letto su cui dormiremo, e maggiori saranno i benefici temporanei che otterremo una volta svegli

    – il Viaggio Veloce verrà disabilitato del tutto

    – la letalità dei proiettili e degli attacchi all’arma bianca sarà sensibilmente aumentata sia per il protagonista (e i companion) che per i nemici

    – il radar non mostrerà più la posizione delle minacce

    – aggiunto il perk Adrenalina che permetterà al giocatore di aumentare il danno inflitto uccidendo in sequenza il maggior numero possibile di nemici

    – l’utente dovrà prendersi cura del suo eroe e rifornirlo quotidianamente di cibo e acqua per evitare che soffra la fame e la sete

    – aggiunto il parametro della Fatica, con malus crescenti simili a quelli sperimentabili all’aumentare del livello di radiazioni

    – gli arti menomati non si rigeneranno automaticamente alla fine del combattimento ma rimarranno tali finchè non decideremo di recarci da un medico (o di curarci con i farmaci in nostro possesso)

    – il peso massimo trasportabile sarà minore: d’ora in avanti, inoltre, anche gli oggetti “di servizio” come gli Stimpak e le munizioni avranno un peso

    – i companion feriti in battaglia, se non verranno curati in tempo con uno Stimpak, se ne ritorneranno al rifugio più vicino e porteranno con sè tutti gli oggetti nel loro inventario

    – il tasso di ripopolamento di nemici e oggetti di loot dei luoghi scoperti e “pacificati” sarà diminuito in maniera sensibile per invogliare gli utenti a esplorare nuove aree della mappa

La fase di beta testing della modalità Sopravvivenza di Fallout 4 dovrebbe durare un paio di settimane, terminate le quali avremo modo di scaricarla gratuitamente, e nella sua versione finale, su PlayStation 4, Xbox One e, ovviamente, PC.

via | Bethesda, sito ufficiale

Fallout 4: grossi cambiamenti alla modalità Sopravvivenza in arrivo con i futuri update

Articolo originario del 13 febbraio 2016 – a cura di Michele Galluzzi

Guarda la galleria: Fallout 4: galleria immagini

Dalle pagine del profilo Twitter ufficiale di Bethesda, gli autori al seguito di Pete Hines informano tutti i Viandanti della Zona Contaminata di Boston che i prossimi update Fallout 4 non si limiteranno a correggere i bug del titolo liscio ma andranno ben oltre e porteranno, tra le altre cose, una revisione completa della modalità Sopravvivenza.

Stando a quanto illustrato da Bethesda, con l’approdo dei prossimi aggiornamenti il livello di difficoltà più elevato di Fallout 4 offrirà un’esperienza di gioco più realistica: in maniera non troppo dissimile da quanto sperimentato dagli utenti di Fallout New Vegas con la modalità Hardcore, il proprio alter-ego dovrà recuperare le forze mangiando del cibo (possibilmente non radioattivo) e dormendo alcune ore per evitare che la malnutrizione e le abitudini errate del proprio alter-ego conducano a nuovi malus di stato rappresentati, ad esempio, da una mira più imprecisa o dall’incapacità di nascondersi agli occhi degli avversari nelle immediate vicinanze.

La revisione alla modalità Sopravvivenza di Fallout 4 coinvolgerà tutte le versioni del titolo (PC, PS4 e Xbox One) e, presumibilmente, sarà passibile di ulteriori modifiche amatoriali da parte di coloro che si cimenteranno con l’editor e gli altri strumenti per i modder, anch’essi previsti in uscita in un prossimo futuro.

Ti potrebbe interessare
Ars Technica: PS3 Slim a fine estate, PSP Go! a prezzo più basso
Ps3

Ars Technica: PS3 Slim a fine estate, PSP Go! a prezzo più basso

Ars Technica, rivista che solitamente diffonde voci di corridoio solo quando queste sono affidabilissime, annuncia che la versione slim di PlayStation 3 arriverà eccome, e lo farà anche molto prima di quanto possiamo immaginare: agosto o settembre.Emergono anche nuovi dettagli per la nuova PSP Go!, che dovrebbe consumare meno energia ed avere un prezzo più

Condemned 2 slitta al prossimo mese in Europa
Action Brevi First Person Shooter

Condemned 2 slitta al prossimo mese in Europa

Dopo la notizia dello slittamento di uscita della versione americana di Condemned 2: Bloodshot, SEGA conferma anche la nuova data europea.Il gioco, targato Monolith, è previsto quindi per il 4 Aprile e sarà disponibile nei formati Xbox 360 e Playstation 3.Ricordiamo inoltre che sulle nostre pagine potete pacare l’attesa gustandovi la galleria di immagini e