Battlefield 4: immagini e info sulle classi multiplayer

EA DICE descrive i cambiamenti apportati alle classi della modalità multigiocatore

Battlefield 4: classi multiplayer - galleria immagini

Instancabili come formiche di fuoco, i ragazzi di EA DICE continuano a macinare aggiornamenti multimediali e diari di sviluppo di Battlefield 4 per invogliarci a seguirli (anche se solo virtualmente) negli stand che appronteranno tra qualche giorno in quel di Colonia in occasione della GamesCom.

Dopo averci mostrato un poker di filmati dimostrativi dedicati ognuno alle emozioni e alle sensazioni provate dai partecipanti alla fase di beta testing a porte chiuse del loro prossimo sparatutto in prima persona, i vertici degli studos svedesi di DICE decidono così di "rinfrescare" le pagine del blog ufficiale con un nuovo, interessante diario incentrato esclusivamente sulle modifiche e sulle migliorie apportate al sistema di gestione delle classi multiplayer.

Battlefield 4: classi multiplayer - galleria immagini
Battlefield 4: classi multiplayer - galleria immagini
Battlefield 4: classi multiplayer - galleria immagini

Dalle informazioni estrapolabili in quest'ultimo aggiornamento del blog di Battlefield e dalle dichiarazioni rilasciate per l'occasione dal Core Gameplay Designer Alan Kertz scopriamo, ad esempio, che una parte piuttosto consistente dei perk e dei potenziamenti del capitolo precedente sono stati accantonati in favore di una nuova serie di "strumenti speciali" espressamente studiati per esaltare il gioco di squadra: è in questa direzione che vanno i Field Upgrades, delle nuove specializzazioni che ci permetteranno di spendere i punti esperienza acquisiti in battaglia per migliorare la versatilità del nostro alter-ego con armi, dispositivi e abilità uniche.

Nel lasciarvi ai render delle skin ufficiali delle classi Assalto, Geniere, Supporto e Scout degli eserciti cinesi, americani e russi del multiplayer di Battlefield 4, ricordiamo a chi ci legge che la nuova fatica degli EA DICE sarà disponibile a partire dal 29 ottobre su PC, PlayStation 3 e Xbox 360 e, presumibilmente, in concomitanza con il lancio di PlayStation 4 e Xbox One.

  • shares
  • Mail