inFamous: Second Son - Seattle in salsa next-gen nel nuovo video-diario di Sucker Punch

Il direttore artistico di Second Son ci porta a fare quattro passi tra i vicoli virtuali di Seattle

Dopo aver smentito ufficialmente le indiscrezioni di queste ultime settimane riguardanti la possibile presenza di un modulo multiplayer all'interno dell'offerta videoludica di inFamous: Second Son, i ragazzi di Sucker Punch riguadagnano il palcoscenico mediatico per condividere con noi un interessante video-diario dedicato alla città che farà da sfondo alle avventure che dovremo vivere nei panni del giovane Delsin Rowe.

Ricco di spezzoni di gioco inediti e di demo tecniche sulle potenzialità del motore grafico utilizzato per dare forma al progetto, il filmato propostoci quest'oggi è impreziosito dal commento a caldo dei membri più influenti del team di sviluppo e dalle interessanti dichiarazioni di presentazione rilasciate ai curatori del PlayStation Blog dal direttore artistico Horia Dociu:

"Fin dall’inizio, Seattle è sembrata l’ambientazione ideale per Second Son. Sucker Punch Productions è situata appena fuori Seattle, e per questo l’abbiamo vista come un’opportunità di ricreare fedelmente l’atmosfera della nostra città natale. Volevamo ottenere un livello di dettaglio che non avevamo mai provato a raggiungere prima, grazie alla sorprendente velocità, alla potenza dell’elaborazione grafica e all’elevata risoluzione di PlayStation 4. Per non parlare del fatto che, essendo di qui, non potevamo creare una città fittizia con uno Space Needle finto… insomma, “Torre Galattica” per noi suonerebbe proprio male."

inFamous: Second Son - galleria immagini
inFamous: Second Son - galleria immagini
inFamous: Second Son - galleria immagini
inFamous: Second Son - galleria immagini

Sempre dalle parole di Dociu riusciamo inoltre a scoprire il lato più intimistico del progetto, oltre ovviamente agli obiettivi di sviluppo fissati inizialmente dal team di sviluppo e le soluzioni trovate dai programmatori e dai designer a stelle e strisce per esaudire le richieste degli appassionati e garantire loro (e quindi a tutti noi) un'esperienza di gioco incredibilmente realistica:

"Il nostro obiettivo era quello di creare un parco giochi urbano per il giocatore, da esplorare con i fantastici poteri superumani di Delsin. Era quindi fondamentale cogliere l’essenza della città. Volevamo dare al giocatore la sensazione di camminare in un vicolo, guardare per terra e vedere la pioggia che forma pozzanghere tra i ciottoli, di osservare i riflessi sugli edifici di mattoni e sulle insegne al neon bagnati dalla pioggia. O la sensazione di guardare il sole che fa capolino tra le nuvole, diffondendo raggi di luce tra gli enormi pini.

È stata una grossa sfida per il nostro team quella di riprodurre i dettagli infinitesimali dell’atmosfera, dell’architettura e del clima di Seattle, oltre a un intero mondo completo di traffico, abitanti di Seattle con indosso veri abiti scannerizzati in 3D, vasti panorami e elementi dell’ambientazione da distruggere e su cui usare i propri poteri. Senza contare il fatto che tutto gira a 1080p."

Nel lasciarvi in compagnia di Hociu e delle scene di gioco immortalate nel video-diario di cui sopra, ricordiamo a chi ci segue che il lancio di inFamous: Second Son è previsto per il 21 marzo di quest'anno in esclusiva assoluta su PlayStation 4.

  • shares
  • Mail