Batman: Arkham Knight non avrà multiplayer, sarà l'ultimo capitolo della serie per Rocksteady Studios

Batman: Arkham Knight sarà solo single-player. Rocksteady Studios concentrerà tutti i suoi sforzi su questa modalità.

Dopo l'annuncio del ritorno all'opera di Rocksteady Studios sul Cavaliere Oscuro per Batman: Arkham Knight, l'attesa per questo nuovo capitolo della serie è immediatamente schizzata al massimo. Fortunatamente, ci pensa il numero di aprile di Game Informer a darci qualche informazione aggiuntiva su questo titolo, che come svelato dal suo game director Sefton Hill, non avrà componente multiplayer.

"Già dall'inizio è stata questa la nostra visione. Ci vorranno tutti i nostri sforzi nel corso del tempo. Non abbiamo tempo di fare il multiplayer. Vogliamo concentrarci nel realizzare la migliore esperienza single-player che possiamo.

Non sentiamo che il multiplayer sia un elemento necessario. Warner Bros. ha appoggiato la decisione sin dall'inizio."

Altri dettagli su Batman: Arkham Knight arrivano da NeoGAF, dove si legge la conferma che questo sarà l'ultimo Batman per Rocksteady, che poi passerà ad altri progetti. Il nome "Arkham Knight" del gioco non sarebbe inoltre riferito a Batman, ma al villain nuovo di zecca che gli sviluppatori hanno creato per offrire al Cavaliere Oscuro la sua ultima sfida.

Secondo quanto trapelato in queste ore, la versione originale vedrà il ritorno di Kevin Conroy come Batman, insieme a tutti gli attori che hanno prestato in precedenza la loro voce. La città di Gotham sarà circa 5 volte più grande rispetto a quella di Arkham City, e sarà divisa in tre aree tra le quali comunque non ci saranno caricamenti.

batman_arkham_knight

Via | PlayStationLifestyle.net

  • shares
  • Mail