Fortnite: immagini e dettagli da Game Informer

Lo speciale di aprile di Game Informer è dedicato allo sparatutto multiplayer di Epic Games

Annunciato alla fine del 2011 per poi cadere subito dopo in un lungo sonno mediatico, il progetto di Fortnite "si risveglia" nel migliore dei modi con un lungo speciale pubblicato sulle pagine dell'ultimo numero di Game Informer accompagnato da una serie di news e di aggiornamenti multimediali esclusivi che dureranno per tutto il mese di aprile.

Sviluppato dallo stesso gruppo interno di Epic Games che ha dato i natali alla saga di Gears of War, Fortnite girerà su Unreal Engine 4, sarà proposto con la formula del free-to-play e assumerà la forma di uno sparatutto multiplayer in terza persona fortemente cooperativo e con una solida componente strategica legata alla costruzione di un forte da difendere dall'assalto di un'orda di zombie.

Fortnite 11-04-2014

Almeno inizialmente, il titolo proporrà "solo" quattro classi personaggio: il Ninja (dotato di una grande velocità, oltrechè di katana, shuriken e bombe fumogene varie), lo Scavenger (un vero e proprio "aspirapolvere umano" specializzato nel reperire materiali tra un combattimento e l'altro), il Constructor (un architetto digitale in grado di erigere velocemente strutture più durature di quelle costruite dai "colleghi") e il Commando (il "guerrafondaio" del gruppo, ossia colui che avrà a disposizione il maggior numero di armi da fuoco). A ciascuna classe corrisponderà una rosa di abilità, di poteri "passivi" e di elementi di equipaggiamento da sbloccare ed evolvere nel tempo spendendo i punti esperienza acquisiti nelle battaglie affrontabili in campagne online brevi (da 10 ore), medie (da 20) o lunghe (da 50 ore) con missioni e livelli generati sul momento.

Fortnite dovrebbe approdare su PC e Xbox One nei prossimi mesi: se siete interessati a questo progetto e volete partecipare a una delle fasi di beta testing che si terranno da qui fino all'avvenuto raggiungimento dell'agognata "versione 1.0", potete iscrivervi seguendo le istruzioni presenti sul sito ufficiale aperto per l'occasione da Epic Games.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

  • shares
  • Mail