Dragon Age: Inquisition - immagini, video e info sul multiplayer cooperativo

I ragazzi di BioWare ci mostrano le primissime immagini e scene di gioco tratte dalla modalità multiplayer cooperativa del loro prossimo, attesissimo GDR fantasy

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:44:"FAQ ufficiali sulla modalità multigiocatore";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:3364:"

Dopo aver fatto un salto nella redazione di IGN per annunciare la presenza di una modalità multiplayer cooperativa all'interno dell'offerta di lancio di Dragon Age: Inquisition, gli esperti sviluppatori canadesi di BioWare ci regalano delle immagini e delle scene di gameplay che, unite alle FAQ pubblicate da poche ore sulle pagine del sito ufficiale, ci permettono di scoprire gli elementi che contraddistingueranno l'esperienza di gioco di questa inattesa modalità parallela all'avventura in singolo.

Le sfide che avranno luogo nelle arene online vedranno quattro eroi collaborare per avere la meglio sulle creature sempre più ostiche che si frapporranno tra loro e la ricerca di oggetti, tesori, capi di vestiario ed equipaggiamenti sempre più rari. Le mappe, come abbiamo avuto modo di scoprire nei giorni scorsi, saranno generate in maniera randomica assieme alle tipologie di nemici da affrontare nelle diverse ondate. L'albero delle abilità di ciascun personaggio avrà due distinti rami composti ognuno da ben 20 slot per l'evoluzione e la libera personalizzazione delle magie, dei poteri passivi, delle "mosse speciali" e degli attacchi d'area.

Guarda le prime immagini sul multiplayer cooperativo di Dragon Age: Inquisition

Leggi anche - Dragon Age: Inquisition - annunciata la modalità multiplayer cooperativa

Gli eventi che si susseguiranno nelle arene online, diversamente da Mass Effect 3, saranno completamente sganciati dall'avventura singleplayer: la longevità del modulo multiplayer cooperativo sarà comunque alimentata dai contenuti aggiuntivi che verranno rilasciati da BioWare a cadenza mensile e dalle sfide settimanali che dovremo superare per avere garantito un boost di punti esperienza. A tal proposito, viene poi confermata l'adozione di un sistema economico basato sull'acquisizione ingame di valuta virtuale (il platino) da spendere in potenziamenti, abilità ed elementi di equipaggiamento.

Prima di lasciarvi al ricco materiale multimediale odierno e alle FAQ ufficiali sul comparto multiplayer di Dragon Age: Inquisition, cogliamo quindi l'occasione per ricordare a chi ci segue che la nuova creatura ruolistica di BioWare è attesa al lancio per il 21 novembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

via | sito ufficiale Dragon Age: Inquisition

Approfondisci - Dragon Age: Inquisition - svelata la pantagruelica Collector's Edition


";i:2;s:9936:"

FAQ ufficiali sulla modalità multigiocatore

Dragon Age: Inquisition offre una modalità multigiocatore?

Sì. La modalità multigiocatore di Dragon Age: Inquisition prevede una serie di missioni entusiasmanti in cooperativa per quattro giocatori, del tutto separate dall'esperienza in singolo.

Che cosa include la modalità multigiocatore di Dragon Age: Inquisition?

La modalità multigiocatore si configura come uno scenario "dungeon crawl" che vede un massimo di quattro giocatori in cooperativa. Per la prima volta nella storia della serie, è possibile giocare insieme ai propri amici.

Ispirata alla modalità multigiocatore di Mass Effect 3, che ha riscontrato un grande successo, quella di Dragon Age: Inquisition garantisce partite frenetiche che richiedono coordinazione tra i compagni di squadra e una gestione tattica delle varie classi, con ingenti ricompense e un sistema di creazione degli oggetti.

La modalità multigiocatore (MM) è stata creata dagli stessi sviluppatori della modalità in singolo (MS)?

MM e MS sono state sviluppate congiuntamente. L'ambiente multigiocatore si è rivelato perfetto per "collaudare" il sistema di combattimento e le varie creature, ed essendo praticamente identico a quello per la modalità in singolo, ogni correzione è andata a migliorare entrambe le parti del gioco.

La MM è necessaria per godersi un'esperienza di gioco completa?

No. La campagna in singolo è separata dalla MM. Nella MS si può contare sul supporto di tre specialisti che inviano degli agenti in missione. I personaggi della MM sono proprio questi agenti. All'inizio di ogni missione multigiocatore, uno degli specialisti illustra l'obiettivo da completare.

La MM ha qualche ripercussione sul finale della MS?

No. Per niente. La MM di Dragon Age: Inquisition non influenza minimamente la MS. L'abbiamo creata soltanto per consentire ai nostri appassionati di giocare con i loro amici, per la prima volta nella storia della serie.

La MM consente di acquistare contenuto di gioco aggiuntivo?

Sì. Il platino è la valuta acquistabile con denaro "reale". Sia chiaro, però: tutti i contenuti sono acquistabili anche con le monete d'oro che si possono accumulare in missione. Questa è stata la nostra filosofia fin dall'inizio.

Perché avete deciso di inserire la?MM?

Volevamo dare ai nostri appassionati l'opportunità di giocare con i loro amici, per la prima volta nella storia della serie.

Si è parlato dell'esistenza di obiettivi di Dragon Age: Inquisition (DAI) riservati esclusivamente alla MM. È davvero così?

Non esistono obiettivi sbloccabili unicamente nella MM. Gli obiettivi servono a coinvolgere maggiormente il giocatore, ma nella MM abbiamo escogitato altri metodi per riuscirci. Nella fattispecie, la MM offre un'ampia varietà di sfide in cui cimentarsi. Completando le sfide si ottengono delle ricompense. Questo sistema verrà usato anche per implementare le operazioni settimanali. Ogni settimana proporremo una nuova operazione. Portandola a termine si potrà ricevere una ricompensa.

I giocatori che acquistano contenuto a pagamento sono avvantaggiati nella MM?

Il nostro primo obiettivo è stato quello di creare l'esperienza di gioco in cooperativa in stile "dungeon crawl" più divertente possibile. La MM non costringe a sborsare del denaro "reale". Con le monete d'oro è possibile acquistare ogni singolo contenuto. È disponibile valuta premium a pagamento, ma il suo acquisto è del tutto facoltativo.

Quanto è durato lo sviluppo della MM?

Più di due anni. Dopo il successo della MM di Mass Effect 3, abbiamo creato una squadra speciale formata da veterani delle serie di Dragon Age e Mass Effect. Il capo progettista della MM e il capo programmatore online lavorano alla serie di Dragon Age fin dai tempi di Dragon Age: Origins. Il contributo di progettisti, programmatori, grafici, tecnici audio, tester e produttori della MM di Mass Effect 3 ci ha permesso di creare l'esperienza di gioco co-op più adatta alla nostra serie.

Perché sviluppare una modalità co-op per quattro giocatori e non una campagna multigiocatore vera e propria?

In DAI ci siamo concentrati su cinque aspetti fondamentali: mondo aperto, trama, personaggi, grafica e Inquisizione. Inoltre, abbiamo implementato un nuovo motore grafico (Frostbite 3) e creato molti nuovi strumenti per gestire l'enorme mole di filmati e testi localizzati in varie lingue, ancora più imponente che nei precedenti titoli BioWare. L'aggiunta di una campagna multigiocatore avrebbe complicato ulteriormente le cose, per cui abbiamo deciso di imboccare una strada diversa.

Il sistema di creazione degli oggetti varia dalla MM alla MS?

La MM è incentrata su avventure in cooperativa di difficoltà crescente. In questo contesto, la creazione di nuovo equipaggiamento è essenziale per progredire nel gioco. Il sistema di creazione consente di produrre oggetti sempre più potenti. Molte formule di creazione sono comuni tra MM e MS, ma alcune sono presenti esclusivamente in una delle due modalità. Possiamo anche creare nuove armature. Creando un'armatura da alchimista, per esempio, sblocchiamo il relativo personaggio e con esso molte nuove possibilità nelle missioni multigiocatore. Ovviamente, possiamo creare nuove armature anche per i personaggi già disponibili. In questo caso possiamo soltanto cambiare il loro look, senza parametri aggiuntivi. Nella MS otteniamo materiali esplorando le località del gioco. Nella MM, invece, li ricaviamo dagli oggetti recuperati.

Che tipo di bottino si può trovare in una segreta?

Possiamo trovare monete d'oro e oggetti (non pozioni). Al termine della missione, le monete d'oro possono essere usate per aprire i forzieri. Questi possono contenere armi, modifiche per le armi, pozioni, rune, armature e via dicendo. La MM è fatta di combattimenti rapidi e intensi. Si completa un turno velocemente, si esamina il bottino e si torna subito in azione. Impossibile resistere alla tentazione di affrontare un'altra missione con le nuove armi e armature appena ottenute!

È in programma qualche app di supporto per la MM?

Sappiamo che i giocatori dedicano molto tempo alla gestione dell'inventario e alla creazione di nuovi oggetti. E comprendiamo la necessità di entrare subito nel vivo dell'azione quando si gioca online con gli amici. Per questo abbiamo sviluppato il quartier generale dell'Inquisizione. Da qui si potrà accedere a tutti i personaggi multigiocatore e al loro inventario. Potremo cambiare l'equipaggiamento, recuperare gli oggetti e crearne di nuovi. Tutto questo sarà disponibile in qualsiasi momento da PC, tablet e smartphone. Nei prossimi mesi forniremo maggiori dettagli su questa app.

Gli oggetti possono essere trasferiti dalla MS alla MM? E viceversa?

In DAI il giocatore è al comando dell'Inquisizione e nella MM controlla solo qualche agente. Non c'è alcun legame tra gli oggetti ottenuti nell'una e nell'altra modalità. Questa separazione netta garantisce dei meccanismi di progressione migliori in entrambe le modalità. Nella MM impariamo a gestire le varie classi in base al ruolo specifico che ricoprono in battaglia, a usare le capacità nel modo giusto e a scegliere la formazione del gruppo più adatta a ogni missione. Queste conoscenze sono trasferibili nella MS, al contrario degli oggetti.

Come si sbloccano nuovi personaggi?

Nella MM, la composizione del gruppo può fare la differenza tra il successo e il fallimento della missione. Possiamo sbloccare nuovi personaggi creando la loro armatura. I materiali richiesti vanno recuperati da oggetti come armi e modifiche per le armi. In alternativa, possiamo trovare nuove armature anche nei forzieri acquistabili con le monete d'oro. L'acquisizione di tutti i personaggi disponibili è tra gli obiettivi principali della MM.

Quanti personaggi multigiocatore saranno disponibili all'uscita del gioco?

Quattro per ogni classe (guerriero, ladro e mago), per un totale di dodici personaggi. I personaggi della stessa classe possono essere molto diversi tra loro. Legionario e distruttore sono due esempi perfetti. Il legionario può combattere con un'arma e lo scudo, e in battaglia è il classico guerriero da mischia. Ha il compito di attirare l'attenzione dei nemici e di assorbire i danni diretti ai compagni. Il distruttore è invece un guerriero a due mani che punta a danneggiare e attirare i nemici, con capacità utili per potenziare se stesso e gli alleati. Legionario e distruttore sono entrambi guerrieri, ma uno può rivelarsi più adatto dell'altro in base alla composizione del gruppo e allo stile di gioco.

Gli oggetti possono essere scambiati?

No. La MM non include una casa d'aste né altri sistemi per il trasferimento di oggetti tra i giocatori. Se un oggetto non ci soddisfa, possiamo "sacrificarlo" e ricavare materiali per le creazioni. Dalle armi migliori si ricavano materiali di qualità superiore. Poi possiamo usare questi materiali per creare nuovi oggetti, direttamente dal gioco o dall'app dedicata.

Qual è il livello massimo raggiungibile nella MM?

Il livello massimo è 20. Raggiunto questo limite, possiamo promuovere il personaggio e ottenere un punto caratteristica extra per i personaggi multigiocatore. Inoltre, la promozione di un personaggio assicura punti prestigio aggiuntivi per le classifiche.

Saranno disponibili altri personaggi, oltre a quelli iniziali?

Oltre ai 12 personaggi multigiocatore iniziali, nei prossimi mesi la MM si arricchirà di altri personaggi.";}}

  • shares
  • Mail