Koji Igarashi se la prende col Wiimote


Sembra che la nuova moda fra i game designer sia prendersela con i controller delle console next-gen, dopo Hideo Kojima e il Sixaxis è il turno di Koji Igarashi, pezzo di grosso di casa Konami e mente di Castelvania, che ha dato il suo no definitivo ad una trasposizione di Castelvania per il Wii, sostenendo che il Wiimote non è adatto al gameplay di Castelvania e confermando di non voler fare "un gioco con controlli pieni di fronzoli inutili (cosi l'Oxford Paravia traduce gimmicky controls) dove agiti il controller come una frusta...".

A me sinceramente non sembra una brutta idea quella di usare il controller come una frusta o come una spada, succede in Zelda e nessuno se ne sta lamentando, e mi pare che anche la Lucasarts abbia in programma un gioco dove Wiimote e spada laser andranno a braccetto, ma evidentemente Kojima sa qualcosa che io ignoro... oppure non ha ancora capito come integrare bene Wii e Castelvania, chissà! Di sicuro tutti i fan della serie non la pensano come lui... ma possono sempre consolarsi con "Castelvania: the movie".

  • shares
  • Mail
47 commenti Aggiorna
Ordina: