EA abbandona i manuali di gioco cartacei

Fight Night Champion: la recensioneAnche Electronic Arts abbraccia la causa ecologica. O almeno, questa è la decisione ufficiale che c'è dietro la decisione del colosso videoludico di abbandonare i manuali cartacei dai propri titoli, a favore di quelli distribuiti in formato digitale sugli stessi supporti dei giochi. La decisione sarebbe già stata messa in atto silenziosamente, a partire dall'uscita di Fight Night Champion avvenuta a inizio marzo.

Il provvedimento è stato annunciato ufficialmente dal portavoce di EA Rob Semsey, secondo il quale ci sarebbe dunque l'intenzione di favorire l'ambiente dietro la decisione di eliminare i manuali cartacei. Lo stesso tipo d'azione era stato intrapreso anche da Ubisoft l'anno scorso: per quanto riguarda EA quello che non è ancora chiaro è l'estensione del provvedimento, vale a dire per quali territori questo sarà valido e se andrà oltre il parco giochi della divisione sportiva EA Sports.

A ogni modo, la decisione di eliminare i manuali cartacei può sicuramente essere accolta con favore, visto che il 99,9% delle volte questi vengono beatamente ignorati e costituiscono solo un "aspetto romantico" dei videogiochi. A patto però che i guadagni provenienti dall'abbattimento dei costi di produzione dei manuali non finiscano solo nelle tasche dei publisher, ma anche in quelle dei consumatori. Ma chi è pronto a scommettere?

Via | CVG

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: