RAGE: alcune aree del singleplayer inaccessibili se non si utilizza l'Online Pass

Rage: galleria immagini

Per disincentivare la pirateria e il ricorso al mercato dell'usato, il direttore creativo di id Software Tim Willits ha spiegato ai microfoni di Eurogamer.net che RAGE adotterà una sorta di codice simile all'Online Pass di EA che, utilizzabile una sola volta, permetterà ai giocatori di beneficiare di una serie di "contenuti aggiuntivi" così descritti:

"Come incentivo per chi acquisterà RAGE nuovo senza ricorrere all'usato o ad altri mezzi, abbiamo pensato di inserire nel sistema fognario della Zona Contaminata una serie di tunnel chiusi da portelloni che potranno essere aperti solo da chi utilizzerà il codice inserito all'interno della confezione originale. Questi tunnel saranno completamente slegati dalla campagna principale e rappresenteranno solo un bonus, un qualcosa che la stragrande maggioranza degli utenti nemmeno noterà se non dopo aver completato almeno 4 o 5 volte l'avventura.

E' la prima volta che facciamo una cosa del genere e non sarà nulla di importante: siamo sicuri, infatti, che molti di quelli che acquisteranno RAGE e utilizzeranno questo codice senza sapere di cosa si tratta, non metteranno mai piede in uno di questi tunnel."

Il sistema escogitato da Willits e compagni, quindi, sarà certamente meno invasivo di quello adottato dalle altre multinazionali del settore e, in un certo senso, più che un disincentivo all'usato e alla pirateria rappresenterà una sorta di "sfida" lanciata a chi, a partire dal 7 ottobre prossimo, acquisterà RAGE su PC, PS3 o X360 con l'intenzione di esplorare tutte le aree della Zona Contaminata e di sbloccare tutti i Trofei o gli Achievements.

Rage: galleria immagini

Rage: galleria immagini
Rage: galleria immagini
Rage: galleria immagini
Rage: galleria immagini

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: