Dishonored: video-diario di sviluppo sul comparto artistico e nuovi bozzetti sui personaggi

Viktor Antonov, il genio a cui dobbiamo le strutture architettoniche di City 17 e la severa figura dei Combine di Half-Life 2, ha colto al volo l'occasione offerta dalle telecamere di GameSpot per tornare a parlare del progetto di Dishonored al quale, lo ricordiamo, sta lavorando in qualità di direttore creativo del team di disegnatori messo insieme da Bethesda negli studi francesi di Arkane.

Nell'intervista che potete ammirare nel filmato in apertura d'articolo, il vulcanico Antonov ha ribadito la sua volontà di realizzare un titolo stilisticamente unico che non dia l'impressione di "somigliare" a nessun altro videogioco o film precedente: le uniche fonti di ispirazione sono stati i palazzi vittoriani di Edimburgo e la fisiognomia dei suoi abitanti. Tutto il resto, dagli elementi steampunk delle armi da fuoco neo-industriali al plot narrativo con al centro l'avventura di una ex guarda accusata ingiustamente dell'omicio dell'Imperatrice di un regno dominato dalla corruzione e dalla paura, non ha eguali in nessuna produzione analoga e, aggiungiamo noi, rappresenta l'inizio di una delle più promettenti proprietà intellettuali degli ultimi anni.

L'uscita di Dishonored è prevista nel secondo trimestre di quest'anno su Xbox 360, PlayStation 3 e PC.

Dishonored: galleria immagini