Dishonored torna a mostrarsi in immagini e video

Dishonored: galleria immagini

La fitta coltre di nebbia mediatica che ha avvolto Dishonored per sette, lunghi mesi passati a chiederci se lo sviluppo del progetto si fosse o meno interrotto, si dirada quest'oggi con una ricca serie di scatti di gioco e di bozzetti pubblicati sulle pagine di GameSpot assieme a una videointervista ai ragazzi degli studi Arkane.

Disegnata da Viktor Antonov (Half-Life 2), l'oscura città di Dunwall in cui sarà ambientata gran parte dell'avventura è la capitale di un mondo parallelo al nostro dominato dalla paura e dall'insicurezza: dei giganteschi mostri marini hanno bloccato per secoli l'umanità su di una sola, grande isola, obbligando i governi locali in una guerra fredda perenne con i reami vicini che col tempo ha condizionato il progresso tecnologico (e bellico) sfavorendo la nascita di forme sociali evolute, come dimostra il forte (ma artisticamente eccelso) contrasto tra i marchingegni futuristici e le ambientazioni vittoriane immortalate dalle immagini odierne e dal video che troverete subito dopo la pausa.

Dishonored uscirà nel secondo trimestre di quest'anno su PS3, PC e X360: il nostro scopo sarà quello di impersonare Corvo, la guardia del corpo dell’Imperatrice che, accusato ingiustamente di aver ucciso la sua “protetta”, si darà alla fuga sgattaiolando tra i vicoli malfamati e i canali di Dunwall nella speranza di capire chi lo ha incastrato e perchè. Dal punto di vista della giocabilità spicciola, ricordiamo brevemente che il titolo alternerà le sessioni sparatutto "classiche" ai combattimenti all'arma bianca, e questi ultimi alle fasi stealth in cui potremo prendere di soppiatto il nemico di turno agendo nell'ombra.

Dishonored: galleria immagini