Star Wars: The Old Republic - BioWare pensa alla formula free-to-play

Star Wars: The Old Republic - galleria immagini

Le cose per Star Wars: The Old Republic non vanno come il team di sviluppo BioWare si era aspettato: ce lo dice il report risalente a poco più di un mese fa, nel quale come ricorderete si evidenziava il calo del 25% dei giocatori a partire dal mese di marzo. Circa 1,3 milioni di giocatori in totale, cifra che deve aver fatto riflettere sia BioWare che Electronic Arts al punto da iniziare a considerare la possibilità di adottare per il gioco la formula del free-to-play.

Lo ha rivelato ai microfoni di GamesTM il lead designer Emmanuel Lusinchi:

"Il mercato dei giochi multiplayer massivi online è molto dinamico e noi dobbiamo essere dinamici allo stesso modo. Nonostante la gente sia felice di ciò che ha, chiede costantemente update, nuove modalità e nuove situazioni. Stiamo quindi considerando il free-to-play ma non posso dirvi nulla in dettaglio. Dobbiamo essere flessibili per adattarci a quello che succede."

Lo stesso Lusinchi ha offerto anche il proprio punto di vista sul mercato dei giochi freemium, il quale successo sarebbe dovuto secondo lui alla presenza di prezzi competitivi per gli acquisti in-game rispetto alla possibilità di giocare semplicemente gratis. Occorrerebbe quindi focalizzarsi sempre e comunque sulla competitività per mantenere saldi a sé i giocatori.

Possibilità concreta di vedere Star Wars: The Old Republic diventare free? Lo scopriremo probabilmente tra qualche tempo, anche se i numeri e le parole degli addetti ai lavori ci fanno pensare che tutto ciò sia possibile.

Via | Gamasutra.com

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: