Silent Hills, anche Junji Ito era coinvolto nello sviluppo

Silent Hills è morto e sepolto, una delle vittime più illustri del cambio di politica in casa Konami, ma questo non significa che non possiamo continuare a sognare come sarebbe stata questa collaborazione tra Hideo Kojima, Guillermo del Toro e l’attore Norman Reedus.

Oggi il regista Guillermo Del Toro ci ha dato un’altra serie di motivi per essere dispiaciuti delle cancellazione di Silent Hill: Junji Ito, il famoso e talentuoso artista giapponese, autore tra gli altri di Tomie e Uzumaki, era stato coinvolto nel progetto.

Purtroppo non sappiamo a che livello si sarebbe spinta la collaborazione di Junji Ito, né se avesse già iniziato a lavorare a Silent Hills, ma il regista messicano, preso da una botta di tristezza e amarezza, si è sfogato su Twitter pubblicando alcune delle tavole più rappresentative del lavoro di Ito, lasciandoci qui a immaginare quale contribuito avrebbe potuto portare nel titolo che Konami ha deciso di uccidere sul nascere.



  • shares
  • Mail