La liquidazione di Peter Moore


La dipartita di Peter Moore da Microsoft non sarà così amara, soprattutto dal punto di vista monetario. Secondo Games Industry infatti, il colosso americano Electronic Arts ha pronti uno stipendio ed un "bonus" faraonici. Le prestazioni di Peter Moore varrebbero quindi 550.000$ all'anno in stipendio base, 1,5 milioni di dollari come "extra" nonché stock options e partecipazioni varie direttamente nell'azienda per un valore totale di poco inferiore al milione di dollari.

Games Industry fa notare che dirigere il settore sportivo di Electronic Arts dev'essere più importante che governare gli Stati Uniti, visto che lo sti pendio annuale di George W. Bush non supera i 400.000 dollari. Paragone sciocco, altrimenti dovremmo cominciare a chiederci perché un giocatore panchinaro di serie A guadagni più di entrambi messi insieme...

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: