Ubisoft dice addio al DRM "always-on"

Ubisoft dice addio al DRM always-on

Dei DRM di Ubisoft abbiamo avuto modo di parlare a più riprese, lamentandoci spesso di quanto sia controproducente la presenza del sistema antipirateria definito "always-on", in quanto richiedente una connessione a Internet sempre attiva anche nelle fasi di gioco in modalità singola.

A quanto pare, Assassin's Creed: Revelations non rimarrà una mosca bianca, visto che il publisher francese ha annunciato di voler abbandonare il DRM "always-on", sollevando così grida di gioia della maggior parte dei giocatori PC. Secondo quanto rivelato da Stephanie Perlotti ai microfoni di RockPaperShotgun, la decisione sarebbe già stata maturata nel corso del mese di giugno, prima di arrivare all'attuale ufficializzazione:

"Abbiamo ascoltato i feedback, e da giugno la nostra policy per tutti i giochi PC richiede solo un'attivazione online una tantum in fase d'installazione del gioco, per essere poi liberi da quel momento di giocare offline."

Tutti i giochi PC targati Ubisoft saranno dunque liberati dal fardello del DRM "always-on", incluso il big di quest'anno Assassin's Creed 3. Una decisione salutata come dicevamo con gioia, grazie alla quale molto probabilmente non capiteranno più le incresciose situazioni vissute con altri giochi in passato. È naturalmente superfluo specificare che la connessione a Internet sarà invece richiesta per usufruire della componente multigiocatore di ogni titolo.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: