Real Racing 3: nuove immagini e info sugli aspetti free-to-play

Real Racing 3: galleria immagini

I dubbi sorti tra i fan e gli addetti al settore con l'annuncio recente della trasformazione del progetto di Real Racing 3 da videogioco a pagamento a titolo free-to-play, avvenuto per giunta a una manciata di giorni dal lancio ufficiale previsto per la fine del mese, hanno indotto gli sviluppatori di Firemonkeys a chiarire la situazione spiegando in che modo gli elementi freemium andranno a incastrarsi nella struttura del gameplay del loro prossimo, atteso gioco di guida per smartphone e tablet di ultima generazione.

Stando agli autori della neonata azienda videoludica australiana sorta dalla fusione tra i team di Ironmonkey e Firemint, chi si cimenterà col terzo capitolo della saga di Real Racing dovrà sottostare a un sistema di "sosta forzata ai box" legato a doppio filo al tempo di gioco trascorso e alle gare effettuale: in base all'usura delle gomme, ai danni alla carrozzeria e alle riparazioni da effettuare al motore e agli altri elementi della meccanica, infatti, si dovranno attendere dai 2 ai 5 minuti prima di ritornare in pista. A patto, naturalmente, di servirsi del sistema interno di microtransazioni.

Real Racing 3: galleria immagini
Real Racing 3: galleria immagini
Real Racing 3: galleria immagini
Real Racing 3: galleria immagini

I fortunati giocatori che, dall'altra parte del mondo, hanno avuto la possibilità di testare in anteprima il titolo prima della sua effettiva commercializzazione, inoltre, ci riferiscono che il sistema escogitato dai Firemonkeys prevedeva inizialmente un tempo d'attesa ben superiore (addirittura di 12-15 minuti) rispetto a quello previsto con l'ultimo aggiornamento "fantasma" (trattandosi dell'update di un gioco non ancora uscito).

La situazione, insomma, è ancora fluida: la versione finale di Real Racing 3 che vedrà la luce dei negozi digitali dei sistemi iOS e Android più evoluti a partire dal 28 febbraio prossimo, quindi, potrebbe riservare parecchie sorprese. E non tutte positive...

  • shares
  • Mail