DICE Los Angeles: la nuova sussidiaria di EA lavorerà sui futuri videogiochi di Star Wars

Electronic Arts si riorganizza per riportarci al più presto nella galassia lontana lontana di George Lucas

Direttamente dalle pagine del sito ufficiale del Wall Street Journal ci giunge la notizia che le alte sfere di Electronic Arts hanno deciso di formare un nuovo team di sviluppo in quel di Los Angeles. La sussidiaria verrà affidata al general manager di EA DICE Karl-Magnus Troedsson e, per questo, si chiamerà DICE LA.

L'immensa esperienza che Troedsson ha acquisito in questi anni occupandosi attivamente della saga sparatutto di Battlefield (senza dimenticare l'impegno profuso nel dare vita a quel piccolo grande gioiello del platforming in soggettiva che risponde al nome di Mirror's Edge) sarà messa a disposizione dei nuovi studi losangelini: coadiuvati dalla casa madre di Stoccolma, il compito dei ragazzi di DICE LA sarà infatti quello di occuparsi dei futuri progetti ambientati nell'universo videoludico di Star Wars.

Il primo impegno che il buon Magnus dovrà affrontare sarà perciò quello di mettere insieme un gruppo di designer, di autori e di sviluppatori che possa dimostrare di essere all'altezza della situazione e che possa garantire le competenze necessarie per affrontare una sfida così impegnativa. Le dichiarazioni rese da Troedsson al Wall Street Journal per inaugurare il suo nuovo incarico (che, per il momento, si affiancherà a quello di general manager dei DICE svedesi) tracciano la strada che intraprenderà per soddisfare le richieste di Electronic Arts e dei milioni di appassionati della serie di Guerre Stellari ancora scossi dall'acquisizione della proprietà intellettuale da parte di Disney e dal conseguente abbandono di George Lucas:

"Lì fuori ci sono tantissimi talenti che vogliono entrare a far parte di questo team di sviluppo. Per Electronic Arts, quello di DICE LA rappresenta un significativo investimento, loro hanno intenzione di aggiungere altri 60 membri allo staff entro la fine del 2013 e noi vogliamo spiegare le ali e prendere il volo dopo aver portato al successo la serie di Battlefield.

Per me è come un sogno che diventa realtà, sono letteralmente cresciuto con Star Wars. Dal punto di vista professionale, inoltre, l'opportunità di poter lavorare ai futuri videogiochi di Star Wars è l'occasione perfetta per attrarre nuovi talenti: quando ho annunciato ai colleghi di DICE che EA ci aveva dato questo incarico, tutti si sono alzati in piedi e hanno applaudito. L'entusiasmo è la nostra risorsa più preziosa, ci servirà a trovare le personalità più adatte per entrare a far parte del nuovo team di sviluppo."

Nel concludere il suo intervento, Mr. Troedsson ha inoltre specificato che il gruppo di lavoro può già contare su alcuni dei dirigenti degli studi EA DICE di Stoccolma, su diversi programmatori del team artefice del Frostbite Engine e, soprattutto, su una folta schiera di autori, sviluppatori e creativi digitali provenienti dagli studi Danger Close reduci dalla sfortunata esperienza del reboot di Medal of Honor.

Star Wars: i giochi di Electronic Arts non prima di aprile 2014


8 maggio 2013 - A cura di Rosario

Dopo aver comprato LucasFilm, Disney cede i diritti per i giochi di Guerre Stellari a Electronic Arts: annuncio e dettagli ufficiali.

Dopo l'annuncio dell'acquisizione dei diritti per la realizzazione di giochi ambientati nell'universo di Star Wars, Electronic Arts ha svelato quali sono i suoi piani, anticipando che i suddetti nuovi titoli non arriveranno nell'anno fiscale 2014, che ha termine il 31 marzo 2014.

Allo stesso tempo, il publisher americano ha chiarito una parte dell'accordo, secondo cui Disney avrebbe conservato "alcuni diritti" per la realizzazione di giochi social e mobile, per bocca del presidente di EA Labels Frank Gibeau:

"Voglio chiarire una cosa - abbiamo i diritti per fare i giochi su tutte le piattaforme; console, PC, mobile e tablet. Potete aspettarvi di vedere i prodotti che stiamo sviluppando su tutti questi sistemi e siamo altamente emozionati. Gli studio DICE, Visceral e BioWare sono su di giri e siamo eccitati da questa opportunità e dal modo in cui essa entra nel nostro portfolio generale."

Nel frattempo, brutte notizie anche per i possessori di Wii U, dopo la conferma che i nuovi giochi dedicati a Star Wars faranno uso del motore Frostbite 3: come saprete infatti, la tecnologia non supporterà la console Nintendo, che a meno di onerose conversioni rischia quindi di rimanere fuori dai giochi. Staremo a vedere.

Via | CVG

Star Wars: Electronic Arts ne acquisisce i diritti da Disney


7 maggio 2013 - A cura di Rosario

Disney ha venduto i diritti di Star Wars a Electronic Arts: dopo aver comprato LucasFilm e chiuso i battenti di LucasArts, la nuova proprietaria del prestigioso marchio ha così deciso di portare avanti la serie sugli schermi videoludici, affidandosi al publisher americano.

L'accordo stretto tra Disney ed Electronic Arts, permetterà a quest'ultima di sviluppare e pubblicare giochi tratti da Star Wars per le principali piattaforme di gioco, mentre Disney continuerà a tenere per sé i diritti riguardanti lo sviluppo di giochi per piattaforme mobile (smartphone e tablet, immaginiamo) e social come Facebook.

Il presidente di EA labels, Frank Gibeau, ha già reso noto che tra i team coinvolti nei nuovi progetti dedicati a Guerre Stellari ci saranno Visceral Games, sviluppatore di Dead Space, DICE (attualmente al lavoro su Battlefield) e BioWare, in questo caso un gradito ritorno dopo Knights of The Old Republic. Ecco le parole di Gibeau:

"Il sogno di ogni sviluppatore è creare giochi per l'universo di Star Wars. Le nuove esperienze che creeremo potranno trarre qualcosa dai film, ma i giochi saranno completamente originali in storia e gameplay."

Secondo quanto rivelato da Gibeau, i nuovi titoli potranno godere dell'apporto del motore Frostbite 3, già in uso presso i team sopra citati. Per quanto riguarda i progetti già esistenti in passato, ma mai pubblicati, il futuro non è ancora chiaro: tra questi c'è sicuramente Star Wars 1313, titolo dedicato a Boba Fett descritto come molto simile a Star Wars: Full Assault.

Via | Eurogamer.net

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: