King si prepara allo sbarco in borsa: da Candy Crush Saga alla Stock Exchange di New York

King, dopo un 2013 di enorme successo grazie a Candy Crush Saga, è pronta alla quotazione in borsa.

Sperando di non ripercorrere i passi non troppo fortunati di Zynga, King Digital Entertainment, conosciuta semplicemente come King, è pronta a fare il grande passo e, dopo un 2013 di grande successo soprattutto grazie a Candy Crush Saga, a quotarsi in borsa.

L’azienda, fondata a Londra nel 2003, ha annunciato di aver fatto richiesta alla Securities and Exchange Commission (SEC) per la quotazione nei listini della Stock Exchange di New York col simbolo KING.

Nessuna informazione sul numero delle azioni e sul range di prezzo a cui verranno offerte, ma l’azienda che nel corso degli anni ha sviluppato giochi di successo come Farm Heroes Saga e Pet Rescue Saga ha comunicato che l’IPO, l’offerta pubblica iniziale, vale fino a 500 milioni di dollari.

King, in questo ultimi periodo al centro di pesanti critiche da parte degli sviluppatori di tutto il Mondo, ha appena concluso un 2013 da record: negli ultimi 12 mesi ha messo a segno profitti per 567,6 milioni di dollari, una crescita enorme alla luce dei dati dell’anno precedente, quando i profitti erano stati pari a 7,8 milioni di dollari. E il fatturato, nello stesso periodo, è passato da 164,4 milioni a 1,88 miliardi di dollari.

Candy Crush

Forte di questo successo, e decisa a non seguire le orme di Zynga, King ha scelto JP Morgan Chase, Credit Suisse Group e Bank of America Merrill Lynch per seguire l’IPO. A questo punto la domanda è stata fatta e King è ora ad un passo dalla sua quotazione. Non ci resta che attendere il corso degli eventi per scoprire come andrà a finire.

Via | WSJ

  • shares
  • Mail