The Division: gli sviluppatori promettono ambientazioni e "situazioni" diverse per ciascun giocatore

La New York digitale dell'atteso sparatutto online di Ubisoft offrirà ambientazioni, missioni e situazioni diverse per ciascun giocatore

Nel corso di un'intervista concessa ai colleghi di CVG, il direttore del progetto di Tom Clancy's The Division, Ryan Barnard, ha svelato una caratteristica inedita ed estremamente interessante dell'impianto di gioco dello sparatutto online (e del relativo motore grafico, lo Snowdrop Engine) che sta sviluppando in collaborazione con gli studi di Ubisoft Reflections e Ubisoft Massive:

"Il modo in cui funziona il mondo di gioco è determinato dall'utente: ciascun giocatore ha una sua 'fase', una sua copia specifica di New York. Ogni utente o gruppo ha una sua 'fase' e chi vuole entrare nella partita di un proprio amico deve uscire dalla propria città ed 'ereditare' la copia della città dell'amico, e viceversa.

Ogni 'fase' viene plasmata dalle azioni compiute dai giocatori: se in una copia di New York c'è una bufera di neve e alcuni personaggi secondari sono dei nemici pericolosi, in un'altra 'fase' il clima è più mite e quegli stessi personaggi secondari sono nostri alleati. Per questo, bisognerà essere bravi a cambiare repentinamente il proprio stile di gioco per adattarlo alle diverse condizioni ambientali che incontreremo tra una 'fase' e l'altra."

Tom Clancy's The Division: galleria immagini

Diversamente dal sistema adottato dagli sviluppatori di MMO classici, quindi, la New York che dovremo conquistare nell'universo digitale di The Division somiglierà piuttosto alla Chicago della modalità multiplayer Free Roam di Watch Dogs con una sola, gigantesca "istanza" legata al singolo giocatore, alle missioni compiute e alle decisioni assunte.

Stando alle ultime informazioni offerteci dai vertici di Ubi, la commercializzazione di Tom Clancy's The Division dovrebbe avvenire a fine anno su PC, PlayStation 4 e Xbox One, ma la complessità del progetto ci ci induce a guardare alla prima metà del 2015 come al periodo più probabile per il lancio di questo ambizioso titolo.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

  • shares
  • Mail