Let it Die: il nuovo action free-to-play di Suda51 si presenta in foto e video

Diamo uno sguardo al trailer in cinematica e alle primissime immagini di gioco tratte dal prossimo titolo realizzato dai Grasshopper Manufacture di Suda51

Goichi "Suda51" Suda e i suoi Grasshopper Manufacture sono lieti di presentarci Let it Die, un brutale action in terza persona che adotterà il modello dei free-to-play per immergerci in una dimensione di carne, sangue e umorismo nero, tre "branche del sapere" in cui il papà di Killer7 e No More Heroes è particolarmente ferrato.

Gli scatti di gioco propostici ci permettono di osservare alcune scene di combattimento che, nel titolo, coinvolgeranno gli utenti nei panni dei sopravvissuti a un'apocalisse costretti a cimentarsi in truculente battaglie con fucili, motoseghe, accette, falci e martelli uncinati per riuscire a barattare con del cibo l'equipaggiamento del nemico di turno andando a prenderlo alla fonte, ossia strappandolo al cadavere dilaniato dell'avversario appena abbattuto.

Let it Die: ecco come sarà il prossimo, folle progetto targato Suda51 in esclusiva su PS4

Let it Die: galleria immagini


Questi ultimi scatti di gioco, oltretutto, vengono accompagnati da un eloquente artwork che reinterpreta in chiave moderna uno dei dipinti di Pieter Brueghel il Vecchio ritraenti la Torre di Babele di biblica memoria, e non è un caso se in questo simpatico bozzetto ritroviamo la Morte personificata nel Tristo Mietitore poichè quest'ultima, a detta degli stessi Grasshopper, sarà una figura ricorrente delle sfide che dovremo affrontare nelle arene di questo folle action multiplayer.

La data di lancio di Let it Die non è stata ancora annunciata, ma grazie al trailer in cinematica datoci in pasto durante la conferenza E3 di Sony sappiamo che il titolo vedrà la luce nel corso del 2015 ad uso e consumo esclusivo (e gratuito) degli utenti PlayStation 4.

Leggi anche - Lollipop Chainsaw: la recensione

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Leggi anche - Killer is Dead: la recensione

  • shares
  • Mail