BioShock per PS Vita: Ken Levine spiega come sarebbe dovuto essere

Il papà dell'iconica serie di BioShock ci offre degli interessanti retroscena sul progetto che avrebbe dovuto vedere la luce su PS Vita

Annunciato durante la conferenza Sony dell'E3 2011, il capitolo inedito di BioShock da proporre in esclusiva agli utenti di PS Vita entrò immediatamente nel girone infernale dei vaporware e lì ci rimase fino a quando, nel febbraio di quest'anno, i vertici di 2K Games decisero di scrivere la parola fine sul progetto prima di provvedere alla chiusura degli studi Irrational Games. A diversi mesi dal "fattaccio", l'ex boss degli studi Irrational, il vulcanico Ken Levine, ha così deciso di esporre il suo punto di vista servendoci sul piatto digitale di Twitter dei succosi retroscena sullo spin-off che avrebbe dovuto rallegrare le giornate dei fan del Big Daddy e dei plasmidi su PS Vita.

"Per quel che mi risulta sul capitolo di BioShock per PS Vita, l'ultima volta che ho avuto modo di ascoltare i rappresentanti di 2K e Sony non avevano ancora raggiunto un accordo, nel 2011 erano decisamente più ottimisti al riguardo. Certo, potrei forzare la situazione e sviluppare in proprio il gioco ma poi dovrei vedermela con avvocati e diffide varie."

BioShock PS Vita

"Continuo ad amare la mia PS Vita, per questo titolo avevo in mente un impianto di gioco simile a quello di Final Fantasy Tactics, un qualcosa che avrebbe potuto funzionare benissimo su una console portatile senza alcun tipo di compromesso."

Da Ken Levine, quindi, arriva la conferma definitiva che questo intrigante strategico a turni ambientato nella città sottomarina di Rapture prima della sua caduta, purtroppo, non vedrà mai la luce dello scintillante schermo touch di PS Vita. Ci tuffiamo allora nelle profondità di Rapture e spicchiamo il volo in direzione dei palazzi fluttuanti di Columbia per annegare ogni dispiacere riproponendovi le nostre autorevolissime recensioni di BioShock, di BioShock 2 e di BioShock Infinite.

BioShock Infinite: la recensione

BioShock 2: la recensione

BioShock: la recensione

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail