Oculus Rift: nuove informazioni sulla versione finale del visore per la realtà virtuale

Come sarà e quanto costerà la versione finale del visore per la realtà virtuale di Palmer Luckey?

Intervenuto sulle pagine di Eurogamer per offrirci le ultime novità su Oculus Rift, il fondatore di Oculus VR e attuale gestore della compagnia per conto di Facebook, Palmer Luckey, ci informa che il suo team di sviluppo ha finalmente definito le specifiche della versione finale di questo attesissimo visore per la realtà virtuale.

Pur senza entrare nei particolari per non mostrare il fianco all'agguerrita concorrenza (qualcuno ha detto Sony e Project Morpheus?), il buon Luckey e i suoi collaboratori ci anticipano che l'edizione 1.0 del Rift porterà con sé diverse innovazioni tecnologiche che spazieranno dai semplici miglioramenti all'ergonomia e al design ai ben più complessi interventi sulla risoluzione e sulla frequenza di aggiornamento delle immagini "proiettate" sui due minischermi interni al visore (dagli attuali 75Hz, i valori di refresh rate passeranno a 90Hz e oltre).

Non meno importanti sono poi le indicazioni sul costo: al lancio, la versione finale di Oculus Rift dovrebbe rientrare nella forbice di prezzo compresa tra i 200 e i 400 dollari, in una fascia di mercato potenzialmente più ampia rispetto a quella di chi, in questi mesi, ha deciso di sborsare 350 dollari per portarsi a casa il Development Kit 2.

cco Oculus Rift, il visore di realtà virtuale acquistato da Facebook

Ecco Oculus Rift, il visore di realtà virtuale acquistato da Facebook

Leggi anche - Oculus VR contro Zenimax: denunciato il furto della tecnologia sulla realtà virtuale

Nonostante l'acquisizione dell'intero pacchetto azionario di Oculus VR da parte di Facebook, l'azienda di Luckey ha continuano a mantenere una sua autonomia all'interno della galassia di società collegate al colosso dei social network di Zuckerberg. Nei mesi che ci divideranno dalla commercializzazione dell'edizione finale di Oculus Rift, i ragazzi di Luckey cercheranno così di mantenere le promesse fatte ai milioni di fan del suo casco delle meraviglie senza dover scendere a compromessi con chi, tra gli alti dirigenti di Facebook, non ha mai fatto segreto di voler trasformare il progetto rivedendo al ribasso le specifiche tecniche del visore originario e proporre così un prezzo più concorrenziale per un mercato che non si limiti a quello dei videogiochi.

Staremo a vedere; nel frattempo, vi lasciamo al video di presentazione del Development Kit 2 e ricordiamo a chi ci segue che Oculus Rift sarà disponibile nel corso del 2015.

via | Eurogamer

Approfondisci - Facebook compra Oculus VR, società madre di Oculus Rift

  • shares
  • Mail