Civilization: Beyond Earth - svelata l'espansione Rising Tide

Gli oceani alieni dello strategico a turni di Firaxis Games si popoleranno presto di nuove città galleggianti

I vertici di Firaxis Games ci informano di star lavorando ad un nuovo, corposo contenuto aggiuntivo per Civilization: Beyond Earth, Rising Tide, che promette di estendere in direzione degli oceani alieni il Far West intergalattico di questo strategico a turni firmato da Sid Meier.

Grazie a Rising Tide, infatti, potremo costruire delle colonie galleggianti da trasformare, nel tempo, in fiorenti città aliene sfruttando delle nuove risorse naturali accessibili solo a questa nuova tipologia di colonie e alle relative unità, stando comunque attenti a non incappare in un nido di mostri o a intralciare i flussi migratori delle creature marine più pericolose. Sia sulla terraferma che in mare aperto, inoltre, potremo spingerci in progetti di terraformazione avanzata per modellare il paesaggio e influenzare i rapporti diplomatici con le altre civiltà: anche per questo, sarà possibile impersonare 4 nuove fazioni e collezionare reliquie aliene dall'inestimabile valore, capaci da sole di rovesciare gli equilibri geopolitici in maniera del tutto analoga alle Grandi Meraviglie dei capitoli "storici" di Civilization e alle Virtù più avanzate di Beyond Earth.

I bonus dell'espansione Rising Tide andranno così ad aggiungersi a quelli del Pacchetto Mappe Esopianeti, il DLC che ha accompagnato il lancio di Beyond Earth permettendo agli utenti in preordine di iniziare la partita all'interno di sei mappe a generazione procedurale ispirate ad altrettanti mondi alieni scoperti in questi anni dagli astronomi di mezzo mondo

L'espansione Rising Tide di Civilization: Beyond Earth sarà disponibile a fine anno per tutte le versioni dello strategico a turni di Firaxis, ossia PC, Mac OS e Linux.

  • shares
  • Mail